ViaggiNews

VIDEO PIU’ CLICCATO DEL MOMENTO: come cuocere le uova sulle pietre roventi della Death Valley

giovedì, 11 luglio 2013

Ecco il video che ha conquistato il web: come cuocere un uovo sulle pietre della Death Valley \ Roma – Avete mai pensato di friggere un uovo usando come supporto le pietre roventi di un parco naturale. Be’, se la cosa dovesse sembrarvi folle sappiate che invece si tratta di una moda tanto dilagante da aver obbligato gli operatori del Parco Naturale della Death Valley a diffondere il seguente buffo messaggio:

“Yes, you CAN fry an egg on the ground in Death Valley. But, please, CLEAN UP when you’re done”

Tradotto, cuocete pure le vostre uova ma almeno dopo ripulite. La necessità di fare un simile annuncio nasce dal fatto che molti visitatori si sono messi all’opera per provare quanto mostrato da uno dei video più cliccati del web. Il filmato, che noi vi riproponiamo qua sotto, mostra infatti che date le altissime temperatura qui raggiunte è possibile cuocere un uovo usando i sassi del terreno come una sorta di “piastra a induzione naturale”: si poggia la pentola sul terreno, la si copre per farla scaldare al meglio e poi si è pronti per la ricetta.

La cosa è senza dubbio curiosa e in molti hanno voluto dunque toccare con mano, lasciando però in giro cartoni e resti di uova a non finire. Inutile dire che una simile prassi non è accettabile per un parco naturale che così, pur avallando la riprova con metodo galileiano della teoria dell’uovo fritto, ha comunque voluto specificare che anche la scienza deve esser seguita poi dalla pulizia. In fin dei conti non vorrete mangiare uova cotte su un terreno non adeguatamente pulito, vi pare?

Se poi vi interessasse sperimentare la cosa ma volare fino alla Death Valley vi sembra un po’ scomodo, sappiate che basterà fare un salto ad Ischia: sui massi della famosa Baia di Sorgeto gli isolani non mancano infatti di prepararsi uova e qualche patata bollita, ovviamente il tutto mentre ci si gode un meraviglioso bagno nell’acqua termale che qui sgorga naturalmente. Ancor meglio della Death Valley, non vi pare?

Tags:

Altri Articoli Interessanti: