ViaggiNews

Cina, l’invasione di alghe verdi non ferma i bagnanti (foto)

giovedì, 4 luglio 2013

Foto shock dell’invasione di alghe nel mare cinese \ Roma – Quanto a lungo avete atteso l’estate? Per quante ore chiusi in ufficio avete sognato un bel tuffo refrigerante in mare? Be’, il fatidico momento è arrivato ma una nuova inquietante domanda sorge spontanea: siete disposti davvero a tutto pur di veder realizzato quel sogno?

Già perché un ostacolo potrebbe porsi sul vostro cammino come ad esempio è successo in questi ultimi giorni in Cina.

La costa di Qingdao, nella provincia dello Shandong, è stata letteralmente invasa da tonnellate di alghe verdi, piccole piante marine non velenose che hanno coperto spiaggia e mare tanto da rendere entrambi invisibili.

Questo tipo di alga cresce in realtà un po’ ovunque ma particolari condizioni climatiche hanno fatto sì che crescesse a dismisura, soffocando la superfice marina e dando luogo non solo ad uno spettacolo alquanto particolare ma anche ad un odore raccapricciante.

Tra le aree più colpite ci sono le famose Lianyungang, Rizhao, Yantai e Weihai dove le autorità fanno il possibile per porre rimedio tra l’indifferenza dei bagnanti: come se infatti non bastasse la particolarità dello spettacolo, ad esso si aggiunge la cosa più strana ovvero la totale non curanza di chi, quasi non vedesse le grandi alghe, si esibisce in tuffi, giochi e lunghe nuotate.

La voglia di mare della popolazione sembra infatti così accesa da far sì che la marea verde venga totalmente ignorata: i bagnanti escono dall’acqua come mostri marini coperti di alghe ma ciò non pare turbarli. Cosa non si farebbe per realizzare il sogno di un tuffo.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: