ViaggiNews

Salt Lake e Mar Morto: le incredibili caratteristiche

venerdì, 14 giugno 2013

GRAN LAGO SALATO UTAH STATI UNITI / ROMA – E’ uno dei bacini lacustri più grandi degli Stati Uniti, ma a differenza degli altri laghi nessuna specie vivente ci vive. Il Grande Lago Salato, nello Utah, nella contea di Salt Lake City, deve il suo nome e l’assenza di pesci all’alto grado di salinità delle sue acque: circa 8 volte quella dei mari. Stessa situazione del Mar Morto, il grande bacino fra Israele e Giordania, dove a causa  della fortissima evaporazione, il grado di salinità è altissimo tanto da risultare incompatibile con la vita. Ma le sue acque sono però ricche di minerali (calcio e magnesio su tutti) ed  hanno moltissime proprietà curative per diverse malattie della pelle tra le quali psoriasi, vitiligine, acne, micosi e sclerodermia. Nella profonda depressione del Mar Morto (410 metri al di sotto del livello del mare) anche le vie respiratorie traggono giovamento per via dell’assenza di umidità e dall’aria purissima e ricca di ossigeno. Il Mar Morto è così una celebre stazione termale e sono molti gli hotel che offrono pacchetti all inclusive per una settimana (qui info sugli hotel e i costi). Ovviamente se decidete di farvi il bagno nel Mar Morto o Nel Salt Lake vi accorgerete che avrete ampie difficoltà a nuotare, mentre nessuna a fare il ‘morto a galla’. L’alta salinità rende infatti l’acqua leggera e spinge i corpi verso l’esterno.  Insomma non faticherete affatto a stare ad ammollo!

Tags:

Altri Articoli Interessanti: