ViaggiNews

Abruzzo: le migliori località di mare

martedì, 28 maggio 2013

Abruzzo, non solo natura, alla scoperta delle più belle località di mare/Roma – Maggiormente conosciuta per il Parco Nazionale e le bellezze montane degli Appennini, l’Abruzzo è una regione che nasconde delle magnifiche località di mare dall’acqua pulitissima, ideali per le vacanze in famiglia ed il relax. Da Martinsicuro fino a San Salvo il litorale è un susseguirsi di spiagge di sabbia e ciottoli, tutte bagnate dallo smeraldino Adriatico.

Martinsicuro è la prima cittadina a nord del litorale e risale all’epoca romana, per questo è piena di preziosi reperti e testimonianze delle sue antiche origini. Lungo il fiume Tronto potrete ammirare la torre di Martinsicuro, un imponente bastione che una volta fungeva da sentinella di confine e d’avvistamento contro i temibili pirati turchi. Qui gli stabilimenti non mancano come anche alberghi, b&b e residence indipendenti, mentre il nuovo porticciolo offre ai turisti una tranquilla passeggiata lungomare.

Alba Adriatica sorge proprio sullo sbocco marittimo della Val Vibrata, appena 10 chilometri a sud del confine con le Marche, ed è un’animata meta turistica che vanta numerosi campeggi, hotel e strutture ricettive di ogni tipo. Qui ci sono oltre 50 stabilimenti balneari ricchi di svaghi per le famiglie con bambini al seguito e non mancano gelaterie, bar e club raffinati aperti fino a notte inoltrata. I giovani inoltre potranno fare le ore piccole sulle colline antistanti il mare, in una delle tante discoteche e discobar presenti. Ideale per chi cerca souvenir artigianali, visto che Alba Adriatica è rinomata per l’eccellente pelletteria.

Attaccato ad Alba Adriatica, proprio verso la foce del fiume Salinello, sorge Tortoreto Lido: una deliziosa località marittima con un centro storico ricco di tesori. Quest’ultimo nasce dalla riunione di due centri fortificati, ed ospita la Chiesa di Santa Maria della Consolazione e quella di Sant’Agostino. Da non perdere le spiagge di finissima sabbia bianca e il vicino aquapark, mentre la notte potrete scatenarvi nella discoteca sulla collina che sorge alle spalle del paese.

La più antica città della costa teramana è Giulianova, costituita da un lungo Lido che ha iniziato il suo sviluppo lo scorso secolo per divenire l’imponente litorale monumentale pieno di ristoranti e hotel adatti a ricevere la gran mole di turisti che ogni anno si riversa su queste candide spiagge. Negli stabilimenti più esclusivi vi attendono esotici ombrelloni con foglie di palma che vi faranno sembrare questo tratto di costa adratica un angolo di paradiso tropicale! Tra i ristoranti che servono le migliori specialità di pesce non potete perdervi il famoso Beccaceci, in cui potrete assaggiare il celebre brodetto alla Giuliense.

La vicina Roseto degli Abruzzi è un antico borgo situato su una collina a ridosso del mare, racchiuso tra le foci del Vomano e del Tordino. Gli oltre 10 chilometri di costa sabbiosa sono tra i più amati della regione, dispone di ben 8 campeggi e svariate strutture ricettive oltre che un molo e un porticciolo turistico da cui è possibile ammirare la foce del Vomano.

Pineto ha un fascino unico e irresistibile, con la spiaggia separata dal centro abitato da una freschissima pineta che ne ha decretato il successo, mentre Silvi Marina è una delle località più modaiole, famosa per le sue spiagge e l’intensa vita notturna che può tranquillamente rivaleggiare con Rimini e Riccione.

Montesilvano è una delle spiagge più attive della riviera adriatica, per via del facile accesso e della vicinanza dei siti culturali di Pescara, città che conta il maggior numero di abruzzesi. Oltre a costituire il centro nevralgico della regione quest’ultima è anche una delle mete turistiche più apprezzate, con le sue acque basse e le pinete che si fondono con l’agglomerato cittadino. Nel corso della stagione estiva gli eventi non mancano di certo, tra i più prestigiosi ricordiamo il Premio Flaiano e il Festival Internazionale del Jazz, mentre chi è alla ricerca di qualche svago culturale non avrà che l’imbarazzo della scelta visti i numerosi musei. Se poi avete più giorni a disposizione, dal porto partono ogni giorno le navi per la Croazia…

Incastonata tra le foci dei fiumi Alento e Foro c’è la splendida località di Francavilla al Mare, a pochi chilometri da Pescara e Chieti. Questa lunga lingua di spiaggia sabbiosa è perfetta per le famiglie e chi vuole godersi una vacanza all’insegna del relax a due passi dal Parco Nazionale della Majella, immerso nel verde.

Se fin qui abbiamo visto un litorale basso e sabbioso, a Ortona la costa cambia radicalmente diventando alta e rocciosa. La cittadina sorge a picco sul mare ed è uno dei più grandi porti dell’Abruzzo, oltre ad avere un patrimonio monumentale inestimabile che comprende la Cattedrale di San Tommaso, le chiese di Santa Maria delle Grazie e della Santissima Trinità ed il Castello aragonese.

Poco più a sud c’è Fossacesia Marina, un borgo marinaro raccolto e suggestivo a metà strada tra la foce del Sangro e San Vito. Punta Cavalluccio è il tratto di litorale roccioso più frequentato dai visitatori e qui è possibile ammirare i famosi trabocchi, ossia le strutture in legno simili a palafitte che una volta venivano utilizzate per la pesca e che ora punteggiano questo tratto di costa. Da non perdere nemmeno Fossacesia Città e la sua Abbazia Cistercense di San Giovanni in Venere a picco sul mare.

Marina di Vasto è l’ultimo importante centro marittimo dell’Abruzzo, che vanta una storia millenaria testimoniata dai numerosi monumenti che la abbelliscono, come le chiese di Santa Maria Maggiore, del Carmine, di Sant’Antonio e di San Pietro. Il centro storico domina sul golfo, la spiaggia torna ad essere sabbiosa, il lungomare è pieno di ristorantini e locali ed il porto offre una vista da cartolina.

Infine, situata al confine con il Molise c’è San Salvo Marina, con spiagge dorate ricche di stabilimenti esclusivi. Sicuramente meno turistica delle località precedenti, è l’ideale per chi vuole una tranquilla vacanza lontano dal mondo, in una cornice mozzafiato!

 

Silvia Fanasca

Tags:

Altri Articoli Interessanti: