ViaggiNews

Mykonos: guida completa all’isola del divertimento

lunedì, 20 maggio 2013

Tutto quello che c’è da sapere per una vacanza a Mikonos \Conosciuta come la più mondana e commerciale delle isole greche, Mikonos offre durante tutta la stagione estiva divertimento, spiagge meravigliose, romantici mulini ma soprattutto discoteche e luoghi gay-friendly in cui scatenarsi di giorno e di notte al ritmo di musica. Qui la stagione estiva inizia subito dopo Pasqua, grazie al continuo afflusso di turisti, per lo più giovanissimi, e al clima caldo mitigato dai venti continui.

Fin dall’antichità cosmopolita crocevia di floridi commerci e turismo, questo gioiello delle Cicladi gode di un fascino senza tempo, che vi permetterà anche di allontanarvi dalla folla e dal caos per fare una romantica passeggiata tra le caratteristiche abitazioni bianche, che si dice furono costruite dai pirati, e le chiese, i mercati e gli splendidi templi di età ellenica.

Scegliendo Mikonos come meta per le vostre vacanze vedrete antico e moderno fondersi in una festa continua, e di certo non avrete il tempo di annoiarvi!

COSA VEDERE

SPIAGGE. A meno di 5 chilometri dal capoluogo sorge la più famosa delle spiagge di Mikonos: Paradise Beach. Tra sabbia finissima e acque smeraldine, i turisti partecipano a un unico enorme party in spiaggia che culmina al tramonto, sulle ipnotiche note della techno. Servito da numerosi beach bar e ristoranti, questo tratto di litorale offre anche la possibilità di praticare svariati sport acquatici. Per raggiungerla via terra vi basterà seguire le indicazioni per Ano Mera, mentre via mare ci sono battelli che la collegano alla cittadina di Mikonos e Platis Gialos.

Spostandovi verso la celebre area di Paranga, a soli 5 chilometri dal centro di Mikonos Città, troverete altre due piccole spiagge divise da un promontorio roccioso: la prima è Agia Anna, interamente ricoperta da ciottoli, mentre la seconda è quella di Paranga, sabbiosa e dal fondale poco profondo. Entrambe sono punteggiate da esotici ombrelloni rivestiti con foglie di palma e predilette dai nostri connazionali.

Partendo da Ano Mera, troverete due romantiche spiaggette divise da un caratteristico borgo di pescatori: Aphroditi Beach, dove ha luogo la sede del Windsurfing Center e del Beach Hotel Aphrodite, e Anastasia Village frequentata per lo più da italiani.

Se cercate un po’ di relax lontano dalla folla lungo la baia di Livadi, raggiungibile da Ano Mera e ad appena 10 chilometri da Mikonos Città, troverete la spiaggia dorata di Kalo Livadi. Qui il paesaggio è incantevole ed essendo una delle zone di più recente apertura al turismo, è ancora possibile godere dell’aspetto più naturalistico e meno commerciale dell’isola.

Infine, ad 8 chilometri dal capoluogo sorgono altre due spiagge animate ma prive di sdraio e ombrelloni: quella di Panormos, servita da una taverna e un beach bar, e quella di Agio Sostis, dove potrete trovare il celebre ristorante Vassilis, in cui assaggerete i migliori piatti della cucina greca. Entrambi i lidi sono raggiungibili da una strada che costeggia il lago Marathi.

MONUMENTI.

Mikonos offre un ricco patrimonio culturale troppo spesso messo in secondo piano dalla festosa movida che la contraddistingue. Per staccare un po’ dai party continui non c’è niente di meglio di una passeggiata tra i suoi famosi mulini a vento bianchi con i caratteristici tetti di paglia, situati sulle colline e nel quartiere di Kastro, ricordo della forte tradizione rurale di un tempo nonché una delle attrazioni più suggestive dell’isola.

Tra le chiese dislocate su tutta l’isola spicca per bellezza quella di Paraportiani, costruita nel corso del XVI secolo e situata sempre nello storico quartiere di Kastro, un caratteristico borgo sul mare conosciuto anche come la piccola Venezia – o Little Venice – e caratterizzato dalle tipiche case a strapiombo.

Se siete amanti dei reperti marini non potete perdervi il Museo Navale dell’Egeo, mentre per avere un sublime esempio dell’architettura e degli arredi ottocenteschi non potete perdervi la visita alla vicina Casa di Lena.

Infine per lo shopping e i souvenir vi consigliamo una visita alle strade affollate di Hòra, uno dei principali porti e centri turistici dell’isola dove potrete trovare una sfilata di negozi, gioiellerie, botteghe artigianali, bar, taverne e ristoranti in cui potrete immergervi nella cultura greca.

COSA MANGIARE

Nella più piccola delle Cicladi non mancano di certo le occasioni e i posti per gustare i piatti tipici della gastronomia ellenica dove i prezzi sono accessibili ed il cibo sopraffino.

Nel quartiere italiano di Lakka c’è il Pitta Bar, un locale in cui potrete assaggiare insalate greche e squisiti gyros, mentre in piazza Agias Monis troverete la famosa Taverna Nikos, che offre ottimi spiedini di carne e verdure. Se preferite una romantica cena a lume di candela il Ristorante Avra è quello che fa per voi: una magnifica terrazza con pergolato interamente ricoperto di buganvillee e piatti rigorosamente greci.

Per un’atmosfera più informale e piatti caserecci c’è la Taverna Fokos sull’omonima spiaggia dove potrete gustare l’ottimo yogurt con miele e l’insalata con la glistrida, mentre sulla spiaggia di Agia Anna il Ristorante Axinaioi vi permetterà di gustare ricci di mare e altre specialità di pesce freschissime.

MIKONOS DI NOTTE

Famosa per la vita notturna scatenata e libertina, proprio come Ibiza in Spagna e Agia Napa a Cipro, Mikonos offre divertimenti ad ogni ora del giorno e della notte, le strade delle principali città come le spiagge sono grandi discoteche all’aperto gremite di giovani che provengono da ogni angolo d’Europa. Girando per l’isola troverete rock-cafe e gay-bar alternarsi ai vari dj set più o meno conosciuti, e non avrete che l’imbarazzo della scelta.

Tra i luoghi più popolari citiamo il celebre Caprice Bar e il Kastro Bar nell’area di Little Venice, ma se volete essere al centro della festa il Cavo Paradiso, accanto a Paradise Beach è quello che fa per voi. Potrete ballare su questa collinetta fino alle prime luci dell’alba con una vista mozzafiato sul mare.

Particolarmente popolare tra i visitatori gay dell’isola c’è il Pierros Bar, costituito da due locali, il Pierro’s Cafè e il Manto, qui il divertimento è assicurato con i famosi spettacoli di drag-queen. Altro locale gay-friendly è il Montparnasse Piano Bar, sempre nella zona di Little Venice, famoso per i suoi estrosi cocktail e per essere l’unico posto su tutta l’isola ad offrire spettacoli di musica dal vivo.

Infine, non potete perdervi lo Space Nightclub, la più grande discoteca dell’isola. Situata a Mikonos Città questa gigantesca pista da ballo è prediletta dai giovani di tutto il mondo, qui l’alcol score a fiumi ed una marea di persone si scatenano in danze fino al mattino.

DOVE DORMIRE

Vista l’enorme affluenza turistica dell’alta stazione, Mikonos offre sistemazioni di ogni tipo e per ogni esigenza.

Per una vacanza all’insegna del lusso e del relax, sulle scogliere che affacciano sulla spiaggia di Elia c’è il Greco Philia Luxury Suites & Villas, che offre eleganti sistemazioni con splendida vista sul mare. In questa bellissima costruzione 5 stelle potrete trovare una piscina con centro benessere, sauna e idromassaggio, ristorante e cocktail bar ad appena 5 minuti di cammino dalla spiaggia. Tutte le camere sono dotate di connessione wi-fi, salottino con tv led e dvd per garantire agli ospiti il massimo del comfort. Inoltre, avrete gratuitamente a disposizione un servizio di limousine andata e ritorno per l’aeroporto.

Per un alloggio più economico e caratteristico potete optare per gli Eleni Studios Ornos, ad appena 100 metri dall’attrezzatissima spiaggia di Ornos. Qui troverete ad accogliervi un florido giardino e monolocali economici dotati di angolo cottura e patio a garantirvi il massimo dell’indipendenza. Anche qui i trasferimenti da e per l’aeroporto sono gratuiti e inoltre potrete noleggiare un’auto e prenotare delle visite guidate in tutta l’isola.

Infine ad appena 150 metri dalla spiaggia di Megali Amos ci sono i Karavas Apartments, tipiche abitazioni in stile cicladico con balcone privato, climatizzatori, tv satellitare e angolo cottura. In qualità di ospiti del complesso potrete usufruire gratuitamente dell’ampia piscina dell’Hotel Mikonos Bay.

COME ARRIVARE E COME MUOVERSI

Il modo più veloce ed economico per raggiungere Mikonos è senz’altro prenotare uno dei tanti voli low-cost che ogni giorno collegano le principali località italiane con l’aeroporto, dislocato ad appena 4 chilometri dal centro di Mikonos Città.

 

Una volta arrivati qui la maggior parte degli hotel e dei residence garantiscono la navetta gratuita per l’aeroporto, ma ricordatevi che l’isola non è servita da mezzi pubblici quindi sarà bene noleggiare uno scooter o un quad per andare alla scoperta delle spiagge e dei divertimenti dell’isola!

Silvia Fanasca

PER TUTTE LE GUIDE SULLE ISOLE GRECHE CLICCA QUI.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: