ViaggiNews

Parigi low cost: visitarla a costo zero

venerdì, 29 marzo 2013

parigiPARIGI LOW COST CONSIGLI UTILI / ROMA – Siete stati disciplinati ed avete seguito le regole del buon viaggiatore low cost, ovvero avete prenotato il vostro volo con largo anticipo e avete scelto il vostro hotel in semi centro e solo dopo una lunga selezione di offerte. Ora siete nella splendida Parigi (clicca qui per la guida) ma vi accorgete che le attrazioni turistiche sono molto care, le cene fuori altrettanto impegnative, ed insomma tutto quello che avete risparmiato fra volo e hotel rischia di essere speso comunque. Che fare?  Innanzitutto bandite i taxi! Fatevi subito una Paris visit card che vi consentirà di usare tutti i mezzi pubblici. Poi indossate scarpe da ginnastica ed iniziate a girare per la città: Parigi ha strade e palazzi bellissimi, parchi meravigliosi, un lungo Senna da sogno e molti luoghi sono gratuiti.

– Notre Dame. L’ingresso alla basilica è gratuito.

– Il Cimitero di Père Lachaise e di Montparnasse. In questi cimiteri monumentale sono sepolti, tra gli altri: Proust, Balzac e Oscar Wilde.
– Le Sacre Coeur. Ingresso alla basilica gratuito. Inoltre da qui avrete una vista impareggiabile su Parigi. Se siete davvero low cost inerpicatevi sulla strada ed evitate così di pagare il biglietto per la funicolare.
-Marché d’Aligre. Una passeggiata in questo colorato mercato vi farà sentire l’autentico spirito parigino e vi farà risparmiare il costo di una cena con un buon panino con formaggi locali.
Tour Eiffel. E chi lo ha detto che la Tour Eiffel è più bella dall’alto? Godetevela dai giardini intorno in tutto al suo splendore (la salita alla Tour Eiffel è a pagamento!).
– Montmartre. E’ uno dei quartieri più belli di Parigi. Fermatevi ad ammirare i pittori nella piazzetta centrale.
Les Jardin des Tuleries e de Luxembourg. Due dei più bei parchi della città. In primavera è un tripudio di fiori e colori, d’autunno si veste di una dolce malinconia rossastra.
-Canal St-Martin. Osservate la Senna e curiosate fra i libri dei bouquinistes.
– Giardini di Versailles La visita al palazzo è a pagamento, ma i suoi meravigliosi giardini sono gratuiti (tranne la domenica quando le fontane musicali sono in funzione).
Musei. I principali musei di Parigi sono a pagamento, ma se ci tenete a visitarli tenete a mente che la prima domenica di ogni mese l’ingresso è gratuito al Louvre, al Musée d’Orsay, all’Orangerie, al Museo di Rodin e al Centre Pompidou.
Pantheon: ingresso gratuito la prima domenica del mese

Tags:

Altri Articoli Interessanti: