ViaggiNews

Ecco i dolci più strani dal mondo – FOTO

mercoledì, 13 marzo 2013

DOLCI DESSERT STRANI STRANEZZE CUCINA NEL MONDO / ROMA – Viaggiare è sempre una scoperta. E senza dubbio lo è, mettere il naso (e la bocca) nelle cucine del Paese che si sta visitando. Assaggiare i piatti locali è senza dubbio poi il miglior modo per entrare profondamente in contatto con un luogo ed una cultura. Ovviamente i gusti cambiano da latitudine a latitudine quindi potreste trovarvi a dover mangiare pietanze al limite del disgusto. E se pensate di consolarvi con il dessert, occhio: anche in questo ambito potreste imbattervi in dolci davvero strani, almeno per la forma.

Al Modern Toilet Restaurant (catena di ristoranti giapponesi) tutti i cibi vengono serviti in piatti a forma di wc. Se per dessert scegliete il gelato al cioccolato è facile immaginare che forma abbia.

In Turchia invece, ad Istanbul, potrete assaggiare, se il portafoglio ve lo permette, la torta più costosa del mondo, la cosiddetta Torta d’oro del Sultano. E’ servita al Ciragan Palace Hotel costa 330 mila dollari  e servono 72 ore per prepararla. E’ fatta con fichi, albicocche, mele cotogne, pere marinate nel rum giamaicano per almeno due anni ed è guarnita con tartufo nero e scaglie d’oro commestibili.

In Turchia a prezzo decisamente più umano potrete assaggiare il dolce tipico, il Tavuk Gogsu, che però a sorpresa sa di pollo!E’ infatti un petto di pollo addolcito da riso, latte, zucchero, farina e burro, spolverato con cannella e guarnito con mandorle.

Ancora la forma la fa da padrona a Dublino da Stasty per la Colazione all’Inglese. All’apparenza sembra il tipico piatto dell’ English Breakfast, in realtà sono tutti ingredienti dolci. Ad esempio burro d’arachidi per le salsicce,  panna cotta con limone per le uova e biscotti di cioccolato bianco con le arance per i fagioli al ketchup.

In Malesia e Singapore potrete imbattervi nel Ais Kacang. Un gelato fatto con ghiaccio tritato e fagioli rossi, mais, frutta di lychee e latte evaporato.

Un dolce per sua stessa definizione dovrebbe essere dolce. Invece al ristorante messicano Chego di Los Angelese servono il Devil’s Tres Leches, un gelato piccante fatto con  cannella, latte, arachidi piccanti e pepe di Caienna.

Sempre a Los Angeles per gli indecisi e per chi non ha problemi di linea c’è la Cherpumple una torta che racchiude in sè tre tipo di torte, quella alle mele, quella alle ciliegie e quella alla zucca e formaggio. Una fetta conta ben 1800 calorie, ovvero quante se ne dovrebbero assumere in un’intera giornata!

Tags:

Altri Articoli Interessanti: