ViaggiNews

Viaggiare e lavorare: ecco tutte le offerte e le idee

martedì, 5 marzo 2013

VIAGGIARE LAVORARE GIRARE IL MONDO / ROMA – Cosa ci sarebbe di più bello di poter girare il mondo senza spendere un euro? Ma a meno che voi siate dei ricchi ereditieri o dei super miliardari senza problemi di spese, viaggiare vi costerà. Nonostante le offerte low cost. Ma se avete voglia di partire alla scoperta del mondo e magari siete anche in cerca di un lavoro (e di questi tempi è più che mai probabile), perché non unire le due cose? Viaggiare lavorando: un sogno che si può avverare.

Lavorare come assistente di volo. Il più classico dei lavori viaggianti. Non è facilissima la trafila,(clicca qui per info) ma una volta raggiunta la posizione volerete per i cieli di tutto il mondo.
Lavorare in un villaggio turistico o un resort. Da Alpitour a www.resortjobs.com ci sono tantissime posizioni aperte dallo staff di ristorante all’animazione.
-Se avete dai 18 ai 30 anni usufruite dei visti di vacanza-lavoro. In Australia, Nuova Zelanda, Canada e Singapore potrete soggiornare fino ad un anno e chiedere di lavorare in qualsiasi posizione desiderate.
Raccogliere frutta. Contatto con la natura, vitto e alloggio gratuito. Verrete pagati per ogni chilo di frutta o altri ortaggi che raccoglierete. Per info: www.pickingjobs.com o www.anyworkanywhere.com
Housitter. Ovvero prendervi cura di una casa mentre i proprietari sono fuori. www.trustedhousesitters.com
Volontariato. Partite con qualche missione umanitaria, per campi di lavoro, per girare il mondo e aiutare gli altri. www.volunteerabroad.com
Alla pari. Dal babysitting all’housekeeping tante offerte per lavorare alla pari. Vitto e alloggio gratis e in più imparate una lingua straniera. www.bestaupairguide.com
Lavorare su uno yacht. Se avete qualche capacità marittima, salite a bordo di uno yacht. www.globalcrewnetwork.com
Artisti. Potete esibirvi per strada (controllate però prima le regole della città), se siete bravi fotografi vendere le vostre foto, se siete degli artigiani vendere le vostre creazioni su una bancarella. Insomma qualsiasi sia la vostra capacità c’è un angolo di mondo che vi aspetta.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: