ViaggiNews

Cosa vedere a…Londra? La Torre di Londra

mercoledì, 6 febbraio 2013

La Tower of London vista dalla sponda opposta del Tamigi

LONDRA COSA VEDERE TORRE E TOWER BRIDGE / LONDRA – E’ una delle zone più antiche di Londra, la prima che fu colonizzata dai romani ed è tutt’ora una delle aeree più importanti della capitale inglese. Siamo alle spalle della City, il cuore finanziario della città, e precisamente ci troviamo sulle rive del Tamigi dove sorge la Torre di Londra accanto al celeberrimo Tower Bridge che collega Southwark con Tower Hill.

La Torre e il ponte sono un’attrattiva turistica visitata ogni giorno da migliaia di persone. Nonostante il costo del biglietto per visitare la Tower of London sia estremamente caro (17 sterline) ne vale senz’altro la pena. Il Tower Bridge, tra l’altro, è uno degli indiscussi simboli di Londra al pari del Big Ben. La vista e la suggestione che si gode camminando su queste rive del Tamigi rendono questa zona una delle più affascinanti della città.

La Torre di Londra è patrimonio dell’Unesco dal 1988. E’ un complesso di edifici costruito nel medioevo, sebbene la leggenda vuole che già Giulio Cesare costruì in questa area una fortificazione, usato nei secoli come fortezza, polveriera, palazzo reale e prigione per detenuti di famiglie nobili. Vanta storie cupe  e cruente, luogo di intrighi e cospirazioni che rimanda un ancor vivido affresco della Londra medievale.

Nel 1078 Guglielmo il Conquistatore fece costruire una ‘Torre bianca’ sulle rive del Tamigi per difendere la città dagli invasori esterni. Più tardi, nel XII secolo, Riccardo III fece costruire delle mura ed un fossato. Un secolo più tardi Edoardo I apportò una nuova cinta muraria che inglobò la precedente ed un nuovo sistema di fossati. La Torre, che ha più l’aspetto di un castello, è sempre stata proprietà della Corona Britannica e per lunghi periodi anche residenza. Motivo per il quale al suo ingresso ci sono due sentinelle reali.

Nella vostro tour all’interno della Tower of London sarete accompagnati dagli Yeoman Warders, che dal 1485 sono i guardiani della Torre. Ribattezzati ‘beefeaters’ (letteralmente mangiatori di manzo per le ampie porzioni di carne che erano loro servite in passato) vantano minimo 22 anni di servizio nelle forze armante inglesi ed ufficialmente sono i guardiani della Torre e dei Gioielli della Corona, ma di giorno fungono da guide turistiche.

Nella Torre, nella zona verde tra la Wakefield Tower e la White Tower, vivono i corvi, che sono diventati simbolo di questo monumento. La leggenda vuole che se questi uccelli dovessero lasciare la Torre il regno d’Inghilterra crollerebbe. Per evitare ciò vengono loro tarpate le ali, in maniera tale che non possano lasciare la Tower of London.

INFO
Underground: Tower Hill.
Orari: 9-17.30 da martedì a sabato, 10-17.30 domenica e lunedì da marzo ad ottobre; chiude alle 16.30 tutti i giorni da novembre a febbraio. Ultimo ingresso mezz’ora prima della chiusura.
Prezzi– Intero: 17 sterline; ragazzi fino a 15 anni:9.50 sterline; anziani e studenti: 14.50 sterline.

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: