ViaggiNews

Bike Sharing: le migliori città da scoprire in bicicletta

lunedì, 31 dicembre 2012

(GettyImages)

Le migliori città da scoprire in bicicletta \Roma – Ammirare una città dal basso, camminare tra i suoi vicoli, scoprirne ogni angolo nascosto, è sicuramente uno dei momenti più belli di una vacanza, tanto quanto trascorrere intense ore all’interno dei suoi  maggiori musei o monumenti. Ma in questi ultimi anni si è imposto un nuovo modo ancora più pratico per addentrarsi nel cuore delle maggiori capitali europee: il bike sharing. Girare per la città a bordo di una bicicletta presenta moltissimi vantaggi come quello della libertà e della velocità di movimento, evitando traffico, attese in metropolitana e problemi di parcheggio, ma è molto apprezzato da un sempre maggior numero di turisti anche perché permette di rispettare l’ambiente e di mantenersi in forma anche in vacanza. Ma quali sono le città in cui il servizio di bike sharing è migliore?

  • Prima di tutto c’è Parigi che oltre ad ospitare la maggiore manifestazione ciclistica del mondo, il Tour de France, possiede uno dei migliori sistemi di bike sharing in Europa. Oltre 20.500 biciclette sono messe a disposizioni, in ben 1450 postazioni, per turisti e cittadini per vivere la città in totale libertà. Per maggiori info su come muoversi a Parigi clicca qui.
  • E’ dal 1995 che Copenaghen ha dato vita al suo bike sharing, il primo concepito in Europa secondo i criteri attuali. Girare in bicicletta nella città danese è estremamente facile e comodo, non certo nei freddi mesi invernali, in quanto oltre alla presenza di numerose piste ciclabili basta inserire una monetina da 20 corone nell’apposita postazione per prendere una bici. Al termine del percorso basterà riposare la bicicletta e riavere indietro le 20 corone. Un bike sharing totalmente gratuito. Per maggiori informazioni su Copenaghen clicca qui.
  • Circa 6000 bici posizionate in 400 punti di raccolta sparsi per Londra: questa la quantità di biciclette disponibili nella capitale inglese che ha inaugurato il suo sistema di bike sharing nel 2010 con un incremento di anno in anno sempre maggiore. Per maggiori informazioni su come muoversi a Londra clicca qui.
  • Uno dei modi migliori per girare ad Amsterdam è sicuramente la bicicletta. Grazie all’enorme attenzione che la città riserva ai ciclisti non è affatto difficile per il turista trovare piste ciclabile che costeggiano praticamente ogni strada e punti di noleggio in cui affittarle. Per maggiori informazioni su come muoversi ad Amsterdam clicca qui.
  • Berlino è sostanzialmente biciclette. Scordatevi macchine e motorini perchè questo mezzo infatti è il più utilizzato dai cittadini. Non c’è strada che non sia affiancata da una pista ciclabile ed è facilissimo trovare punti per noleggiare ed affittare biciclette. Per maggiori informazioni su come muoversi a Berlino clicca qui.
  • 70 km di piste ciclabili si trovano invece nel cuore di Barcellona, città ideale da scoprire con questo mezzo di trasporto anche grazie alla presenza di un clima mite. Per maggiori informazioni su come muoversi a Barcellona clicca qui.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: