ViaggiNews

Capodanno 2013: idee low cost sotto i 100 euro in Italia

giovedì, 20 dicembre 2012

Getty Images

Capodanno low cost Italia/Roma-La crisi alleggerisce le tasche degli Italiani ma non la loro voglia di viaggiare che, soprattutto attorno alle feste, torna a far sognare vacanze in paesi lontani. La celebrazione del Capodanno, in particolare, viene solitamente preparata con largo anticipo pianificando con mesi di anticipo rilassanti giornate sulla neve o al caldo di una spiaggia tropicale. Chi non ha avuto il tempo e la disponibilità di fare ciò, tuttavia, non deve demordere: diverse soluzioni permettono di organizzare la festa con pochi giorni di anticipo e in modo del tutto low cost. Ecco una serie di soluzioni per festeggiare il Capodanno 2013 spendendo meno di 100 euro:

 

  1. festeggiare il Capodanno in piazza: secondo le previsioni si tratta del vero trend del 2013. Tutte le piazze italiane festeggeranno le mezzanotte con concerti che coinvolgeranno le star del panorama musicale nazionale e internazionale. Il centro di Roma sarà animato da un concerto di Giorgia e J-Ax (clicca qui), a Torino è previsto un capodanno ‘francese’ (clicca qui), a Venezia si festeggerà in bianco (clicca qui), mentre a Milano il programma è ancora rigorosamente top secret .
  2. salutare il 2013 da un rifugio: i rifugi di montagna offrono solitamente sistemazioni spartane a tariffe convenienti anche nella notte di Capodanno. Chi sceglie questa soluzione deve possedere grande spirito di adattamento, infatti oltre ai dormitori è necessario condividere servizi e pasti. Allo stesso tempo, il senso di condivisione rende facile fare nuove amicizie. Per maggiori informazioni sui rifugi delle Dolomiti, clicca qui.
  3. visitare le città ‘minori’ dell’Italia: se gli hotel di Firenze, Venezia e Roma sono fully booked, i centri minori della penisola offrono ancora stanze a prezzi buoni e bellezze da scoprire. Città come Viterbo (qui la guida), Salerno e Lecce possiedono un centro storico ben conservato ed offrono eventi di grande interesse culturale per Capodanno a tariffe veramente competitive.
  4. organizzare un Capodanno gastronomico: una cena completa di tutte le specialità italiane permette di compiere un viaggio (gastronomico) senza spostarsi da casa. Per aprire la cena, non si può che puntare su bollicine italiane, per poi passare a una classica cena che attraversi i prodotti DOC (e i vini- qui le strade del vino con le migliori aziende) delle regioni d’Italia. A fine cena non rimane che deliziarsi con il panettone (qui la guida ai migliori panettoni d’Italia) prima di brindare al 2013 con lenticchie e zampone.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: