ViaggiNews

Immacolata e Natale 2012: le mostre da vedere in Italia

martedì, 4 dicembre 2012

Getty Images

Mostra da vedere Natale Capodanno 2012/Roma-Le vacanze di Natale regaleranno due settimane di ferie agli Italiani. Le previsioni del tempo sembrano incoraggiare chi ama lo sci, tuttavia chi preferisce rimanere in città (o visitare una città) potrà godere di quello che è considerato uno dei periodi più belli dell’anno. Oltre a luci e atmosfera di festa, una delle ragioni che renderanno ancor più piacevole il soggiorno nelle città italiane è sicuramente la presenza di mostre davvero interessanti. Ecco una guida alle esposizioni da non perdere in occasione dell’Immacolata e delle vacanze di Natale 2012:

 

Picasso. Capolavori dal Museo Nazionale di Parigi, Palazzo Reale, Milano

Palazzo Reale dedica una splendida antologica a Picasso mettendo in mostra quadri, disegni, sculture e fotografie. L’esposizione, realizzata in collaborazione con il Musée Picasso di Parigi, mira a raccontare la vita del grande artista attraverso le opere più famose, tra cui Ritratto di Dora Maar, Uomo con Mandolino, La Celestina. Uno dei momenti più suggestivi durante la visita della mostra è il passaggio nella Sala delle Cariatidi, dove è allestita una versione video della Guernica.

 

Vermeer e il Secolo d’Oro, Scuderie del Quirinale, Roma

Noto come il ‘genio della luce’, Jan Vermeer è celebrato alle Scuderie del Quirinale da una splendida mostra. L’allestimento raccoglie otto tele (si conta ne abbia dipinte una ventina) del maestro olandese . Inoltre, sono presenti una cinquantina di altre opere artisti olandesi del XVII secolo, come Carel Fabritus, Pieter de Hooch e Gerar ter Borch.

 

Degas, Capolavori del Musée d’Orsay, Palazzina delle Belle Arti, Torino

Movimenti leggeri, tessuti impalpabili, punte di gesso, questo è il balletto, ma è anche Degas. Il maestro degli impressionisti è in mostra presso la Palazzina della Società delle Belle Arti di Torino, dove sono esposte un’ottantina di opere provenienti dal Museo d’Orsay di Parigi. Tra i quadri più famosi, oltre alle numerose ballerine figurano Ritratto di Famiglia e Autoritratto.

 

Renoir, la vie en Peinture, Scuderie del Castello Visconteo, Pavia

Gli amanti dell’Impressionismo possono organizzare un vero e proprio tour culturale e, dopo aver visitato la mostra di Degas, fare tappa a Pavia per l’esposione di Renoir. L’allestimento propone una ricca selezione di dipinti, disegni e pastelli, molti dei quali esposti per la prima volta in Italia. Tra le opere più importanti, la mostra ospita La bagnante, La donna seduta, Les collettes e Giovane Donna con il cappello nero. L’esposizione sarà aperta fino al 16 dicembre, quindi è necessario affrettarsi.

 

La voce delle Immagini, Palazzo Grassi, Venezia

La Fondazione Pinault propone nella più contemporanea (il 2013 è l’anno della Biennale) e cinematografica delle città italiane una mostra che, per l’appunto, celebra il suo legame con l’arte e il cinema. Le opere in esposizione, selezionate da Caroline Bourgeois, spaziano tra video, film e installazione e stimolano una riflessione sul rapporto tra immagine, movimento, spazio e tempo. Tra gli artisti in mostra, si segnalano Bruce Nauman, William Pope, Anri Sala e Shirin Neshat.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: