ViaggiNews

Mostre: William Kentridge legge il tempo al MAXXI di Roma

martedì, 20 novembre 2012

Mostra Kentridge Maxxi/Roma-Considerato uno degli artisti più interessanti degli ultimi cinquant’anni, William Kentridge approda al MAXXI di Roma con ‘The refusal of time‘, la splendida installazione creata in occasione di Documenta 13 (Kassel). L’opera deriva da una riflessione sul concetto di tempo ed è stata sviluppata da un vero e proprio team che, oltre a Kentridge, ha visto la collaborazione tra il fisico Peter Gallison, il compositore Philipe Miller, la visual artisti Cathgerine Meyburgh e la coreografa Dada Masilo. Entrando nella galleria 5 del Maxxi, il visitatore è accolto da una musica avvolgente e da un gioco di ombre cinesi prodotte da una macchina simil leonardesca, a cui sono accostate altre sculture mobili modulate da enormi metronomi. Accanto all’installazione, è possibile vedere i bozzetti preparatori, oltre alle altre opere che fanno parte della collezione permanente del MAXXI. L’omaggio di Roma a Kentridge, tuttavia, non si ferma all’esposizione nel museo ma prevede anche la prima dello spettacolo Refuse the Hour (Teatro Argentina), con la presenza dello stesso artista.

 

‘Vertical Thinking’

presso FONDAZIONE MAXXI

fino al 3 marzo 2013

per maggiori informazioni, clicca qui

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: