ViaggiNews

Sciare low cost: le destinazioni più economiche sulla neve

mercoledì, 7 novembre 2012


(GettyImages)

Bulgaria, Serbia e Slovenia, dove sciare low cost \Roma – La prima neve ha già fatto capolino sulle Alpi e in molte località estere la stagione sciistica del 2012/2013 ha preso finalmente il via (clicca qui per sciare a novembre) ma con la crisi economica attuale spesso la settimana bianca viene boicottata in quanto troppo costosa nonostante il grande amore verso gli sci e la tavola da snowboard. Per non dover rinunciare ad una sportiva e rilassante vacanza in montagna basta però trovare la destinazione giusta in cui il costo di skipass, albergo, volo e noleggio di scarponi e sci non sia troppo alto e per scoprire le località sciistiche low cost di quest’anno ci viene in aiuto il portale di comparazione voli online Skyscanner che ha stilato la classifica delle mete in cui poter sciare senza spendere un patrimonio. Partendo da un confronto tra le principali stazioni sciistiche in Europa è emerso che sono le montagne della penisola balcanica le più economiche in assoluto ed in particolare è la località di Borovets alle pendici del monte Mussala, in Bulgaria, che si conquista il primo posto della top 5 delle località sciistiche low cost con una spesa di poco maggiore di 800 euro. Seguono le località di Kopaonik in Serbia e Krvavec in Slovenia con una spesa rispettivamente di 967 e 1121 euro  mentre fuori dal podio troviamo Soldeu in Andorra, in cui una settimana costa poco meno di 1300 euro, e Jasna sempre in Slovenia.

Per maggiori informazioni sulle località sciistiche low cost in Europa clicca qui.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: