ViaggiNews

Halloween a New York: l’uragano Sandy fa saltare i festeggiamenti

mercoledì, 31 ottobre 2012

(GettyImages)

Annullati i festeggiamenti a New York e nel New Jersey \Roma – Questa volta New York dovrà rinunciare alla parata più famosa e folle della notte di Halloween ed in generale ad ogni tipo di festeggiamento a causa della devastazione lasciata dal passaggio dell’uragano Sandy che solo nella Grande Mela ha causato la morte di 18 persone. La notte delle streghe del 2012 non vedrà nessun bambino che travestito da fantasma, vampiro o da mostro si recherà a zonzo tra le vie di New York alla ricerca di poveri malcapitati a cui pronunciare la celebre frase “dolcetto o scherzetto?“.

Il presidente americano, Barak Obama, ha dichiarato lo stato di calamità nella Grande Mela, dove per la prima volta dal 1974 non si terrà la storica Village Halloween Parade che si snoda lungo la 6th Avenue con la partecipazione ogni anno di almeno 50.000 persone, e nello stato del New Jersey in cui il governatore Chris Christie ha affermato di essere disposto a firmare un ordine esecutivo per posticipare i festeggiamenti di Halloween per l’incolumità dei cittadini e dei bambini. Si prospetta per la prima volta un Halloween sottotono in tutta la costa nord-orientale degli Stati Uniti.

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: