ViaggiNews

Dolcetto o scherzetto: i migliori negozi di caramelle al mondo

mercoledì, 31 ottobre 2012

(GettyImages)

I negozi più cool in cui comprare caramelle \Roma – Inutile negare che, grandi o piccini, le vetrine dei negozi di caramelle attirano sempre l’attenzione. Luci, caramelle colorate in contenitori trasparenti, profumo e calore, qualunque sia l’ingrediente segreto a questi dolci non si dice mai di no! Per Halloween quindi potete scegliere e comprare le caramelle nei migliori negozi al mondo, provando così anche un qualche gusto ed emozione unica che vi riporti all’infanzia!

  • Candylicious: è un negozio di Dubai, talmente grande da perdersi! Si tratta di oltre 1000 metri quadrati pieni di caramelle di ogni sapore e profumo. C’è una fontana da cui sgorga soda 24 ore su 24, un aeroplano caramella e  persino una piccola automobile per esplorare Candylicious. Willy Wonka forse era un principiante? Per scoprirlo clicca qui (http://www.candyliciousshop.com/)
  • Hello Kitty Sweets: lei è una dolcissima gattina bianca che impazza tra le bambine, ma anche le ragazze più grandi e, in questo caso, è l’icona di un negozio di caramelle a Taipei praticamente dedicato alla piccola felina. Scopri il negozio cliccando qui (http://www.hellokittysweets.com.tw/)
  • Chutter’s: nel New Hampshire questo negozio forse non sarà luccicante come gli altri, ma ha un bancone di oltre 30 metri con innumerevoli barattoli. All’interno, conservati come una volta, miriadi di dolciumi: caramelle morbide, dure, gommose, chupa chups, liquerizie… chi più ne ha, più ne metta! Per tutte le curiosità clicca qui (http://www.chutters.com/candy/)
  • Jelly Bean Factory: in California c’è una vera e propria industria dedicata alle piccole caramelle ovali, colorate e di sapori diversi, che apre al pubblico e permette ai visitatori più golosi di poter vedere da vicino come si creano queste prelibatezze. Circa 40 minuti di tour dove, chi vuole, può anche frequentare un corso in jelly bean,  tentare delle creazioni personali e ottenere un diploma in beanealogy a fine corso. Per un tour virtuale clicca qui (http://www.jellybeanfactory.com/)

Selena Marvaldi

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: