ViaggiNews

Roma: al MAXXI l’Italia di Le Corbusier

mercoledì, 24 ottobre 2012

MAXXI Le Corbusier mostra/Milano-Noto ai più per via dei suoi curiosi occhiali rotondi e per la copiatissima chaise-longue, Le Corbusier è stato architetto, scultore, pittore, urbanista, nonché padre del Movimento Moderno. Cherles-Edouard Jeannered, questo il suo vero nome, è celebrato fino al prossimo febbraio dal MAXXI di Roma in una mostra che mira a disegnare il legame del maestro con l’Italia. L’allestimento, realizzato in partnership con la Fondation Le Corbusier di Parigi, raccoglie oltre cinquecento disegni, fotografie, schizzi e aquerelli che, attraverso un percorso cronologico e tematico, raccontano l’influenza del nostro paese sul lavoro di Le Corbusier. Sin dalla giovane età, Le Corubusier frequentò l’Italia e venne affascinato dall’architettura sia rinascimentale che contemporanea, in particolare dalla figura di Pier Luigi Nervi, con cui intrattenne una fitta corrispondenza. Inoltre, ricevette nel corso della sua vita vari incarichi professionali e realizzò progetti per grandi aziende, come FIAT e Olivetti. Le fotografie presenti in mostra e scattate in oltre quarant’anni di viaggio completano l’interesse e la curiosità del maestro nei confronti dell’Italia svelandone ancora una volta lo spirito curioso, così d’avanguardia da superare il tempo. A corollario della mostra, sono previsti diversi incontri con architetti e studiosi internazionali per approfondire il pensiero e la figura di Le Corbusier (per maggiori informazioni-clicca qui).

 

 

L’Italia di Le Corbusier

presso Fondazione Maxxi

fino al 27 Febbraio 2013

per informazioni su biglietti e orari clicca qui

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: