ViaggiNews

Wi-fi sui treni: pericoloso per la salute secondo il Codacons

venerdì, 12 ottobre 2012

 

(GettyImages)

Onde magnetiche troppo alte e cancerogene sui treni \Roma – La presenza del Wi-fi gratuito sui treni è visto dai viaggiatori come un servizio molto importante che permette di trascorrere su internet e sui social network le ore più o meno lunghe di viaggio ma il Codacons non sembra pensarla proprio nello stesso modo. L’associazione per la difesa dei consumatori ha infatti depositato presso le Procure di Roma, Milano, Torino, Bologna e Firenze un esposto contro Trenitalia e Ntv accusati di danneggiare la salute dei passeggeri a causa della presenza di quantità troppo elevate ed oltre i limiti della legge delle onde magnetiche ed elettromagnetiche utilizzate per la connessione Wi-fi. Il Codacons ha deciso di puntare il dito contro le due società del settore treni in Italia a seguito di indagini e rilevamenti effettuati a bordo dei Frecciarossa, dove i valori delle onde superano i limiti del 588%, e dei convogli di Italo con un surplus di onde pari a 6,800%. Di fronte a questi dati il Codacons ha considerato potenzialmente cancerogene le radiazioni a cui sono sottoposti i viaggiatori sui treni e chiesto a Trenitalia e Ntv di prendere provvedimenti adeguati, con la sospensione o la riduzione del servizio.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: