ViaggiNews

San Francisco: cosa vedere in città

giovedì, 4 ottobre 2012

Getty Images

Cosa vedere a San Francisco: tra quartieri, parchi, ponti e musei/Roma – San Francisco è ritenuta da molti una delle città più meritevoli di una visita dopo New York. Probabilmente questo fascino è dovuto alla storia e alla fama cosmopolita e tollerante della città, ma non solo: San Francisco è un luogo ricco di cultura e, a livello architettonico, lascia a bocca aperta chiunque con lo stile più europeo dell’America. Le colline su cui si sviluppa la città permettono di ammirare la baia di San Francisco che, soprattutto al tramonto, si tinge di colori mozzafiato. Cosa vedere nella città? Di tutto, basta solo scegliere.

  • Alcatraz: è un’isola al centro della baia di San Francisco resa, tristemente, famosa perchè si tratta dell’ex sede dell’omonimo carcere di massima sicurezza. Il carcere di Alcatraz era anche noto per tutto il fascino attorno alla famigerata “fuga” che tutti agognavano. I tentativi di evasione che si sono verificati durante i 29 anni di attività del carcere sono infatti quasi sempre terminati con la cattura o la morte dei fuggitivi al di fuori delle mura. In un solo caso, nel 1962, Frank Morris e i due fratelli John e Clarence Anglin riuscirono a tuffarsi nelle acque della baia e non vennero più ritrovati. Le autorità sostennero che erano morti annegati.

    Getty Images

  • Bay Bridge: chiamato anche San Francisco-Oakland Bay Bridge è un ponte sospeso che attraversa tutta la Baia di San Francisco, collegando la città con quella di Oakland sulla sponda orientale della baia.
  • Golden Gate Bridge: sempre rimanendo in tema di ponti, questo è sospeso sul Golden Gate ossia il “Cancello d’oro” che collega l’Oceano Pacifico con la Baia di San Francisco. Con il suo colore arancione e le sei corsie è una delle attrazioni della città e si può ammirare dal Fort Point Lookout e dal belvedere Vista Point.
  • Castro: è il quartiere più famoso per il mondo omosessuale. Circa il 41% degli abitanti di questo quartiere si dichiara gay, ma non è questo che rende Castro una meta degna di visita. Oggi il quartiere è probabilmente uno dei più attivi e variegati di tutta San Francisco, ricco di locali ed attività commerciali. In particolare va vista la fiera di Castro Street, la notte di Halloween e il sabato rosa, Pink Saturday, che rappresenta il più grande party gay underground dopo l’internazionale Gay Pride.

    Getty Images

  • Transamerica Piramid: chiamata anche Transamerica Pyramid Building è la costruzione più alta della città con i suoi 260 metri di altezza. Ciò che la rende unica è anche la sua forma piramidale con base quadrata che la rende un punto di riferimento di tutto il Financial District, ma anche di tutta la città. Progettata dall’architetto William Pereira la costruzione è stata iniziata nel 1968 e si è conclusa dopo tre anni, nel 1972.
  • Legion Of Honor: questo palazzo non è nient’altro che un museo d’arte che deve il suo nome al fatto che l’edificio è una riproduzione in scala del palazzo ospitante la Legione d’Onore di Parigi. Il patrimonio artistico del museo è storicamente dedicato all’arte europea. E, in effetti, tra le diverse centinaia di capolavori è possibile ammirare alcune opere importantissime e famose.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: