ViaggiNews

Vietnam: scalata di 72 piani per lo sport fra i disabili

martedì, 2 ottobre 2012

Getty Images

Oltre 70 piani in salita, una scalata unica in Vietnam/Roma – Una corsa in salita: non in montagna, ma su un grattacielo/Roma – Ad Hanoi, in Vietnam, si è svolta una gara alquanto particolare: una scalata, ma non si tratta di alpinismo. La gara infatti è una corsa sul grattacielo più importante della città, una competizione internazionale che fa parte del “Vertical World Circuit“. La torre in questione è la Landmark ossia il grattacielo più alto della capitale e di tutto il Vietnam.

Con i suoi 72 piani i partecipanti hanno fatto una vera e propria corsa in verticale con un dislivello di 350 metri, ma il premio era “succulento” circa 1500 dollari.

Il tempo migliore lo ha registrato l’atleta belga Omar Bekkali che ha tagliato il traguardo in 10 minuti e 6 secondi, ma il secondo classificato, non da meno, era italiano: Fabio Ruga. Fra le donne, vincitrice, è stata l’australiana Suzy Walsham attuale campionessa della gara. Anche questa volta, seconda, un’italiana Cristina Bonacina.

Il ricavato delle iscrizioni alla manifestazione è andato a un programma volto a promuovere lo sport fra i disabili in Vietnam.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: