ViaggiNews

Ferragosto: cosa fare in italia?

giovedì, 9 agosto 2012

Performance di tango (GettyImages)

I più importanti eveti di ferragosto nella Penisola \ Roma – Mare, cocomero e qualche tuffo. Per molti Ferragosto è questo e niente di più ma, per quanti non avesser intenzione di accontentarsi, ecco gli eventi più attesi per la giornata simbolo dell’estate: feste, spettacoli e molto altro ancora attendono lungo lo stivale quanti vorranno vivere n ferragosto davvero al top. Scopriamo allora insieme cosa offre l’Italia questo 15 agosto.

Per chi ama i classici la migliore alternativa è senza dubbio lo storico Palio dell’Assunta, attesissimo evento che dal 13 al 16 agosto anima Piazza del Campo e da lì l’intera città di Siena. Il divertimento è garanti e, senza dubbio, anche la folla.

Rimanendo smepre in tema campanilistico c’è poi dall’8 al 19 agosto, a Castel di Pieve, per il tradizionale appuntamento con il Palio dei Terzieri, la storica rievocazione medievale della caccia del Toro: competizione, tiro con l’arco e cortei storici sono gli ingredienti per una manifestazione davvero ricca e avvicnente.

Più tranquilla e romantica invece la proposta romana: la città invita cittadini e turisti ad ammirare le stelle presso il Planetario dove, oltre ad una posizione privilegiata per vedere il cielo, ci saranno anche esperti pronti ad illuminare i visitatori sui vari segreti del cielo.

Dall’11 al 19 agosto invece il tango arriva a Catania per l’oramai tradizionale festival: esibizioni mozzafiato, ospiti internazionali e tanta musica garantiscono un ferragosto mozzafiato.

Spoleto da invece il meglio di se con una cinque giorni di buon cibo, teatro musica e molto altro ancora, per quello che possiamo definire come il ferragosto spoletino, in scena dall’11 al 15 del mese.

 Il Monastero di Torba a Gornate Olona mette invece a disposizione i suoi meravigliosi paesaggi per chiunque volesse tascorrere qualche ora all’aria aperta in compagnia di guide cicloturistiche che accompagneranno i partecipanti lungo un itinerario attraverso la Valle Olona: sport, natura e storia per una ferragosto a 360 gradi.

Cison di Valmarino conduce invece gli avventori in un percorso nella tradizione: dal 4 al 15 agosto saperi e mestieri manuali trasformano la città in un laboratorio a cielo aperto, offrendo una preziosa occasione per riscoprire le origini del made in Italy.

Un 15 agosto dunque ricco di opportunità da cogliere al volo e prezioso per chiunque voglia scoprire i segreti del nostro Paese.

Francesca Testa

Tags:

Altri Articoli Interessanti: