ViaggiNews

Calabria: la top 10 delle spiagge più belle

giovedì, 26 luglio 2012

Getty Images

Calabria: guida e classifica delle spiagge più belle/Roma – La bellezza del mare di Calabria è un richiamo per moltissimi turisti che decidono di trascorrere qui le loro vacanze. Ogni spiaggia ha il suo profumo, il suo paesaggio circostante, il suo colore…rendendole così tutte uniche ed inimitabili. Chi ha la possibilità di trascorrere qui una decina di giorni può scegliere fra le più belle baie consigliate da Viagginews, ma anche (perchè no?) decidere di cambiare spiaggia ogni giorno, proprio per non perdersi nulla delle bellezze calabre.

  1. Tropea : quella che si è classificata tra le 20 spiagge più belle d’Europa si trova proprio in Italia: affacciata sul Mar Tirreno e con le sue splendide acque color diamante è un lido ideale per rilassarsi e godere del paesaggio marino.
  2. Soverato: soprannominata la “Perla dello Ionio” la spiaggia di Soverato è talmente bianca e sabbiosa da ricordare le cartoline delle Hawaii!  Le acque cristalline permettono di ammirare i fondali e di godere a pieno delle bellezze della zona.
  3. Isola di Capo Rizzuto: strettissima al punto quasi di togliere il fiato. Questa spiaggia rientra in un’area protetta che, alla bellezza del mare e della costa aggiunge siti storici di grande importanza artistica. Incorniciata da una ripida scogliera questa spiaggia si affaccia su un mare azzurro turchese, mosso e agitato dai venti che battono la zona rendendola ancora più affascinante.
  4. Scilla: il fondale assume un colore talmente inteso da richiamare al viola e regalare così un soprannome conturbante come “La Perla Viola” alle spiagge di Scilla. Qui, per i più romantici, potrete riposarvi e bagnarvi nelle acque della spiaggia delle Sirene con il mare limpido e la vegetazione rigogliosa come cornice.

    Getty Images

  5. Praia a Mare: con il suo litorale ampio e accogliente, bagnato da acque azzurre intense, la spiaggia Praia a Mare è perfetta per nuotare e fare il bagno. Per riposarsi dopo una bella nuotata ci si può stendere comodamente sulla morbida sabbia grigia e ammirare il castello di Fiuzzi e l‘isola di Dino. Un particolare molto suggestivo è la Grotta Azzurra un vero e proprio corridoio scavato nella roccia calcarea da cui ammirare le bellezze del fondale.
  6. Diamante: nel nome si dice già tutto. Bella, luminosa, preziosa: queste sono le caratteristiche della spiaggia di Diamante che, per via della sabbia bianchissima, sembra veramente risplendere anche nei giorni più nuvolosi. Altrettanto stupefacente è l’interno di questa città marina: una volta stanchi del mare potrete aggirarvi tra i vicoli e ammirare i bellissimi murales che colorano e regalano un tocco moderno e all’avanguardia alla cittadina.
  7. Tonnara di Palmi: un pittore non avrebbe potuto utilizzare abbastanza tonalità di blu per dipingere questo mare. La spiaggia bianchissima si affaccia sul mare che, dall’azzurro limpido, digrada verso il verde e poi il blu cobalto. Anche se oggi non c’è più traccia dell’antica tonnara da cui ha preso il nome la spiaggia, il fascino antico e dal sapore un po’ etereo di questa zona è rimasto intatto.

    Getty Images

  8. Roseto Capo Spulico: una spiaggia un po’ rocciosa, dal fascino quasi medievale. Questa è Capo Spulico con il suo Castello di Pietra di Roseto arroccato sopra il promontorio di Cardone. La spiaggia è costituita da piccoli sassolini e, anche se possono sembrare scomodi, sono perfetti per questo tipo di spiaggia e per gli enormi scogli erosi dal vento che sembrano sbucare come mostri marini dalla acque.
  9. Caminia: una lingua di spiaggia bianca si srotola lungo la Baia dei Saraceni e accoglie numerosi turisti che qui si godono il fascino immortale della natura. Questa spiaggia è rimasta infatti una delle più naturali di tutta Italia e, per aggiungere fascino, basta ricordare che qui sono conservate le reliquie di San Gregorio Taumaturgo, autore di miracoli tanto grandi quanto misteriosi.
  10. Capo Vaticano: una volta arrivati in questa spiaggia calabrese vi accorgerete che chi sostiene che le spiagge più belle d’Italia sono in Sardegna, forse si sbaglia. Qui l’acqua è limpida, i fondali chiari e il sole creano giochi di luce che quasi abbagliano per la loro bellezza. La costa frastagliata crea una serie innumerevole di piccole baie, coccolate e riparate da scogliere al punto che, per raggiungerle, è necessario possedere una piccola imbarcazione. Può sembrare impervio, ma una volta arrivati il paesaggio vi ripagherà di ogni fatica.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: