ViaggiNews

Siria: scontri a Damasco, i ribelli attaccano la tv di Stato

giovedì, 19 luglio 2012

(GettyImages)

Assad abbandona Damasco, ribelli pronti ad occupare tv di Stato \Roma – Dopo mesi di scontri fuori Damasco ora i ribelli siriani attaccano il cuore del potere di Assad e si preparano ad occupare la sede della Tv di Stato dopo aver rivendicato l’attentato di ieri durante il quale sono rimasti uccisi il ministro della difesa, il suo vice ed il capo dell’unità di crisi. Anche questa mattina forti esplosioni hanno scosso il centro di Damasco e si stanno concentrando nella zona di Mazzeh dove si trovano i principali organi governativi anche se, gli scontri tra gli insorti dell’Esercito siriano libero e le forze lealiste stanno coinvolgendo l’intero paese e solo nella giornata di ieri, secondo  l’Osservatorio siriano dei diritti dell’uomo, sono morte 214 persone di cui oltre 100 sono civili.

Mentre i ribelli sembrano essere sempre più vicini a mettere fine al regime di Bashar al-Assad, fonti locali hanno riportato la notizia che il presidente ha lasciato Damasco cercando rifugio a Latakia, località siriana a 250km dalla capitale mentre, la moglie e la famiglia hanno raggiunto Mosca.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: