ViaggiNews

Volo New York-Madrid: rientrato l’allarme bomba a bordo

venerdì, 13 luglio 2012

(GettyImages)

Trovati fili elettrici nel bagno \Roma – Esperienza di certo non positiva per i 206 passeggeri che si trovavano a bordo del Boeing 767-300 appartenente alla compagnia americana Delta Airlines che dopo appena 90 minuti dal decollo da New York è stato costretto ad atterrare all’aeroporto JFK per un allarme bomba a bordo. Il pilota dell’aereo, diretto a Madrid, è stato costretto a rientrare in aeroporto dopo che nel bagno erano stati rinvenuti dei fili elettrici inseriti all’interno di cannucce di plastica che hanno portato le assistenti di volo a pensare subito alla presenza di un ordigno a bordo. Non appena atterrato il Boeing è stato setacciato attentamente dalle autorità americane e dagli artificieri che però non hanno riscontrato la presenza di nessuna bomba o anomalia. Le indagini per capire come quei fili siano giunti nel bagno dell’aereo sono ancora in corso e per il momento sono state fermate e poi rilasciate due persone, una donna argentina ed un uomo di nazionalità mediorientale che per ultime si sono recati nel bagno.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: