ViaggiNews

Emergenza caldo: picco giovedì, in arrivo aria più fresca

martedì, 10 luglio 2012

(GettyImages)

Picco del caldo giovedì, da domenica migliora \Roma – Il terzo anticiclone di origine africana, denominato con l’evocativo nome di Minosse, ha inglobato l’intera penisola portando la colonnina di mercurio a toccare e a volte a superare  i 40°C. Fino a giovedì l’Italia boccheggerà sotto il caldo e l’afa portata da Minosse che, dopo il passaggio di Scipione e Caronte, ha contribuito a rendere l’estate del 2012 tra le più roventi degli ultimi 50 anni. Per tutta la settimana quindi non ci sarà  nessuna tregua dal caldo intenso che raggiungerà invece l‘apice tra le giornate di mercoledì e giovedì colpendo in particolar modo le Isole maggiori, con punte di 43°C, le aree meridionali della Puglia e della Basilicata con una temperatura percepita di almeno 2ì42°C, l’Emilia Romagna dove la protezione civile ha emesso un avviso di allerta, ed il Lazio con Roma che toccherà i 43°C.

Al nord si avrà un po’ di refrigerio grazie alla presenza di alcuni temporali che colpiranno il Piemonte, il Friuli Venezia Giulia ed il settore alpino ma, per un vero calo delle temperature su tutta la penisola bisognerà aspettare almeno fino a domenica quando a detta degli esperti si aprirà una nuova fase meteoclimatica che determinerà un generale miglioramento dal caldo torrido con una diminuzione delle temperature anche di 10°C.

Per scoprire le previsioni meteo in tempo reale clicca qui.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: