ViaggiNews

Staccare la spina: guida alle migliori destinazioni “fuori dal mondo”

mercoledì, 4 luglio 2012

India, Getty Images

Mete anti stress: l’elenco top delle destinazioni in cui riscoprire se stessi/Roma – Dopo l’inverno passato a lavorare chiusi in un ufficio, stressati e con innumerevoli scadenze cui sottostare, la necessità di staccare totalmente la spina è forte. Per questo motivo un viaggio ideale per questa estate può essere proprio diretto verso un luogo di pace, fuori dal tempo e dal mondo, dove le antiche tradizioni e la gente vi faranno sentire immersi in un paesaggio nuovo e mistico.

Un’idea può essere quella di andare in Marocco, a Marrakech magari. Fra piccoli vulcani di spezie colorate, mercati infiniti dai sapori e odori unici e ville ricche di mosaici e favolosi giardini. Oppure, sempre in questa nazione, potrete perdervi nel deserto: organizzare una notte sotto le stelle in compagnia dei tuareg dove l’unico rumore che sentirete sarà il lento richiamo dei cammelli. Ouarzazate è invece la meta ideale per chi, fra le palme di dattero e le grandi riad marocchine cerca lusso, ma anche quiete e relax a cinque stelle. Per la guida clicca qui.

Sulla stessa linea il vostro luogo ideale per dimenticarsi della routine quotidiana potrebbe essere l’India, in special modo a Delhi. Questa metropoli è ricca di contrasti inaspettati per un qualsiasi turista europeo: si passa dall’estrema povertà al lusso dei palazzi dei ricchi indiani; dalla sacralità dei templi al caos della città… tuc tuc -taxi locali- che sfrecciano in mezzo alla gente, tra elefanti, vacche sacre e capre. E poi il Gange, unico, emozionante e sacro, vi trasporterà emotivamente in un mondo nuovo.

Unire storia, tradizioni antiche e relax in spiaggia è un altro ottimo metodo per staccare la spina e, un luogo ideale, valido in qualsiasi momento dell’anno è la Thailandia (per la guida completa clicca qui). La città di Bangkok è conosciuta anche con il nome di Krungthep – città degli angeli – e tutta la sacralità e la magia di questo luogo si fonde tra i wat – gli antichi templi – i giardini, i palazzi… Le enormi statue di Buddha che incontrerete, di cui il più famoso è quello d’oro vi faranno riscoprire una sacralità e una sensazione di pace che, nel caos delle città, è stata dimenticata da tempo. Per sapere cosa fare a Bangkok clicca qui.

Getty Images

 

Dopo la città, le auto, il traffico e il grigio del cemento, per molti il luogo ideale dove ritrovare se stessi può essere l’Africa: il contatto con la natura, la riscoperta del lato selvaggio dell’uomo, l’ammirazione per i grandi felini e il ciclo della vita che si rigenera ogni giorno. Un safari potrebbe essere ciò che fa per voi. Dimenticarsi della giacca e della cravatta, riscoprirsi esploratori e addormentarsi con il rumore della savana e l’adrenalina degli incontri con la fauna locale sono un’esperienza unica. Per i miglior safari clicca qui.

Abbandonando il caldo di questi luoghi, un’emozione unica la si può trovare a Capo Nord. Qui le atmosfere, più che allontanarvi dallo stress, vi faranno sentire immersi in un mondo da fiaba, senza tempo. Specialmente se potrete assistere alla magia del “Sole di Mezzanotte” e all’aurora boreale. Uno strapiombo ghiacciato che affaccia sul Mar Glaciale Artico è la cornice per questo spettacolo che vi trasporterà con la mente altrove e che sarà al di là di ogni vostra più alta aspettativa. Per saperne di più clicca qui.

Getty Images

In ultimo, un vero e proprio, scorcio senza tempo lo possiamo trovare non lontano da casa: in Provenza. Questa regione a sud della Francia mantiene intatte le antiche tradizioni che la rendono unica e che la fanno letteralmente fiorire tra la primavera e l’estate con gli immensi campi viola di lavanda. Ci si dimentica di ogni stress in questo paesaggio che, un tempo, affascinò il pittore Cezanne e che oggi regala il giusto relax ad ogni turista e visitatore. Per un itinerario in Provenza clicca qui.

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: