ViaggiNews

Terremoto in Emilia Romagna: sospesi i pagamenti delle bollette

venerdì, 8 giugno 2012

Getty Images

Nuove scosse in Emilia: stop alla fatturazione delle bollette/Roma – L’Emilia Romagna continua a tremare: nella notte sono state registrate dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia altre 8 scosse. La più forte ha avuto una magnitudo 2.9 con epicentro nella zona di Mantova.

Lo stato di emergenza è stato così prorogato fino al 31 maggio 2013 e, l’Autorità per l’Energia, ha deciso di sospendere i pagamenti delle bollette del gas,  dell’energia elettrica e del servizio idrico integrato. Stop quindi ai pagamenti a partire dal 20 maggio scorso per la fatturazione nelle zone colpite dal sisma.

Tutte le utenze nei comuni danneggiati dal terremoto non dovranno quindi pagare alcun tipo di bolletta. La sospensione è un provvedimento di urgenza al fine di sollevare la popolazione dai pagamenti, in questo momento inopportuni, delle bollette e con la speranza di poter introdurre delle agevolazioni alle tariffe come già era successo in Abruzzo. La fine della sospensione dei pagamenti verrà indicata in seguito.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: