ViaggiNews

Vacanze low cost: le destinazioni più economiche per l’estate 2012

martedì, 5 giugno 2012

Destinazioni low cost mondo/Roma-Viaggiare tanto spendendo poco è il sogno segreto di tutti quei viaggiatori low cost disposti a rinunciare a qualche lusso pur di conoscere il mondo senza svuotare il portafogli. Organizzare un viaggio low cost, tuttavia, spesso è un’impresa ardua perché bisogna considerare i vari costi di viaggio, vitto, alloggio; spesso località esotiche che richiedono una spesa maggiore per essere raggiunte si rivelano assolutamente cheap per quanto riguarda i costi della vita. Ecco una guida con le destinazioni più economiche al mondo per una perfetta vacanza low cost:

 

Grecia: la crisi che da oltre un anno sta mettendo a dura prova l’economia del paese rende il costo della vita minimo. Nelle isole meno turistiche è possibile affittare studios per due persone con poco più di 20 euro e mangiare con meno di 10 euro. Per raggiungere il paese, ci si può affidare ai voli low cost (Ryanair e Easyjet hanno voli diretti verso Atene e molte isole) oppure ai traghetti. I cittadini greci, inoltre, sono estremamente amichevoli con i turisti che visitando il paese ne aiutano l’economia. Per i traghetti low cost per la Grecia clicca qui, per la guida alle isole della Grecia clicca qui

 

 

Thailandia: dopo le alluvioni del 2011 il turismo nel paese è crollato e oggi si tenta di rendere il paese competitivo costruendo nuove infrastrutture a prezzi davvero low cost. Sebbene il viaggio verso la Thailandia sia piuttosto costoso, prenotando con molto anticipo si possono trovare buone offerte e spendere attorno ai 500 euro. Per quanto riguarda hotel e ristoranti, il rapporto qualità-prezzo è ottimo anche grazie a un cambio davvero favorevole. Per la guida alla Thailandia clicca qui,  per il meteo in Thailandia clicca qui, per la guida alla cucina thai clicca qui, per la guida a Bangkok clicca qui,

 

Egitto: la primavera araba ha minato l’economia turistica del paese che, per riprendersi, si affida ora a super offerte e promozioni. In un periodo di assestamento come quello attuale è bene tenersi alla larga dalle città, tuttavia i luoghi più turistici sono sicuri e chi li visita può approfittare di numerosi sconti, soprattutto per quanto riguarda gli alloggi. Inoltre, l’Egitto offre il vantaggio di offrire sia attrattive di interesse storico artistico che paesaggistico e tra Piramidi e rinfrescanti bagni nel Mar Rosso la vacanza può dirsi davvero completa. Per le spiagge più belle del Mar Rosso clicca qui

 

Cambogia: meno popolare rispetto ad altri paesi del sud est asiatico, il turismo in Cambogia è un’attività ancora in fase di sviluppo e per questo motivo i servizi sono di buon livello e davvero economici. Dopo aver navigato sul Mekong e aver visitato le rovine di Angkor, ci si potrà concedere qualche giorno di mare sul Golfo della Thailandia, che offre spiagge e resort paradisiaci per poche decine di euro. Per la guida della Cambogia, clicca qui.

 

Messico: una recente indagine delle agenzie di viaggio americane ha decretato il Messico come una delle mete più low cost del 2012. Nell’ultimo anno, in particolare, i prezzi degli hotel sono nettamente calati e non è raro trovare strutture di lusso a tariffe davvero economiche. Sebbene il volo rimanga la spesa maggiore del viaggio, allontanandosi dai luoghi del turismo di massa si possono ammortizzare le spese dell’aereo e andare alla scoperta delle coste e delle isolette più belle. Per la guida del Messico clicca qui, per il meteo del Messico clicca qui.

 

Nicaragua: Il costo del volo sicuramente è considerevole, tuttavia una volta giunti in Nicaragua alloggi, cibo e attrazioni ripagano il viaggio con tariffe davvero low cost. Il paese è perfetto per chi ama i viaggi avventurosi e l’eco-turismo; nei numerosi parchi naturali si può camminare nella foresta pluviale, nuotare nei laghi vulcanici o esplorare con pinne e boccaglio la splendida barriera corallina. Per mangiare e dormire i prezzi sono davvero minimi e spesso poche decine di euro sono sufficienti a garantire strutture confortevoli e pulite. Per maggiori informazioni sul turismo in Nicaragua clicca qui.

 

 

 

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: