ViaggiNews

Milano: parchi e giardini nel capoluogo lombardo

giovedì, 31 maggio 2012

 

(Gettyimages)

Guida ai parchi e giardini di Milano \Con l’arrivo delle belle giornate primaverili aumenta la voglia di trascorrere intere giornate all’aria aperta e circondati dal verde, lontano dallo  smog, dal traffico e dallo stress cittadino. Per trovare un po’ di relax e respirare aria pulita non è per forza necessario fuggire dal centro delle città perché in questi ultimi anni è cresciuta sempre di più l’attenzione che le grandi metropoli italiane mostrano nei riguardi dei parchi e dei giardini pubblici. Dopo avervi raccontato i migliori parchi di Roma (clicca qui per info) vediamo ora le più belle aeree verdi che si trovano nel cuore di Milano che offrono la possibilità ai cittadini di effettuare lunghe e sane passeggiare ma, anche di praticare sport, andare in bicicletta, organizzare un pic nic e prendere il sole.

PARCO SEMPIONE. Alle spalle del bellissimo Castello Sforzesco è sorto dal 1890 il magnifico Parco Sempione la cui attuale superficie supera i 380.000 m². Il parco è in perfetto stile inglese e al suo interno oltre alle tantissime specie arboree trovano spazi monumenti importanti come il Palazzo dell’Arte, la Biblioteca del Parco, la statua equestre di Napoleone III ed il Ponte delle Sirenette. Nel Parco, che ospita tantissimi eventi culturali e sportivi, si trovano 6 chioschi e due bar, una grande area giochi per i bambini e sei percorsi attrezzati per praticare sport. Parco Sempione è aperto tutti i giorni dalle 6.30 alle 20 (tranne nel periodo estivo in cui l’apertura è prolungata fino alle 23.30)

GIARDINI PUBBLICI INDRO MONTANELLI. Questo parco, il primo ad essere progettato per uso pubblico, si trova in zona Porta Venezia ed è stato intitolato all’importante giornalista Indro Montanelli. Costruito in stile francese nel lontano 1780 oggi rappresenta una delle aree verdi più importanti di Milano. Al suo interno si trova il Museo Civico di Storia Naturale ed il Planetario, 3 aree gioco, diversi percorsi per fare jogging ed un bar aperto tutto il girono. Anche i Giardini di Indro Montanelli sono aperti dalle 6.30 del mattino e prolungano la chiusura nei mesi estivi fino alle 23.30.

 

(GettyImages)

PARCO DELLE BASILICHE. Chiamato anche con il nome di Parco Papa Giovanni Paolo II sorge tra la Basilica di San Lorenzo e quella di Sant’Eustorgio. Fu costruito nel 1925 sulla scia dei lavori post bellici con lo scopo di creare un’area verde da destinare al pubblico circondata da un magnifico paesaggio archeologico. Il parco, che purtroppo è tagliato in due da Via Molino delle Armi, dispone di tre aeree gioco, di un campo polivalente e di diversi chioschi mobili. Il Parco è aperto tutti i giorni dalle 6.30 alle 23.

GIARDINO DELLA GUASTALDA. Non è il parco più esteso di Milano ma, è sicuramente il più antico, risalente al 1555 quando fu fatto costruire dalla Contessa Paola Ludovica Torelli della Guastalda nel classico stile dei giardini all’italiana. Tra gli aspetti più belli del giardino c’è sicuramente la grande vasca peschiera ideata nel 600, perfetta rappresentante dell’arte barocca. Oltre ad un’area attrezzata per i bambini troviamo percorsi per correre, zone per giocare con i cani ed un magnifico percorso botanico.

PARCO EX TROTTER. Nel quartiere di Turro questo parco prende il nome dalla società che utilizzava questo spazio verde come ippodromo. Dal 1924 l’area è stata acquisita dal Comune di Milano che l’ha usata sempre per scopi didattici ed educativi. All’interno del parco si trovano 5 aree gioco, vari percorsi per fare jogging ed un teatro. Sono presenti diversi chioschi mobili.

 

(GettyImages)

PARCO DI VILLA FINZI. Il parco si trova nel quartiere di Gorla ed è uno dei più antichi della città, fatto costruire nel 1829 per abbellire la villa. Dopo un periodo di abbandono la villa fu presa dal Comune di Milano che la trasformò in un meraviglioso parco pubblico. Oggi è sede di un centro sociale per anziani e il parco è composto da diverse aree per bambini e per praticare sport. È aerto tutti i gironi dalle 7 alle 19 mentre, tra luglio e agosto fino alle 22.

PARCO DELLA MARTESANA. Costruito nel 1978 questo parco, chiamato anche con il nome di Parco Martiri della Libertà Iracheni Vittime del Terrorismo, si trova lungo il Naviglio Martesana ed è costituito da circa 120.000 m². Al suo interno, tra boschi e prati verdissimi, trova spazio anche un afiteatro, due aeree giochi, percorsi ciclabili e diverse zone per cani. Il parco è aperto dalle 8 alle 21.

Per leggere tutte le guide ed idee di viaggio su Milano clicca qui.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: