ViaggiNews

Terremoto in Emilia Romagna: venti scosse nella notte

giovedì, 24 maggio 2012

Conseguenze del terremoto in Emilia (GettyImages)

Trema ancora questa notte la terra in Emilia Romagna \ Roma – Ben venti scosse tra la scorsa notte e questa mattina tengono desta la paura dell’Emilia, la cui terra sembra non voler smettere di tremare.

L’ Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato questo elevato numero di sismi tra le province di Modena, Ferrara e Mantova: tutte scosse la cui magnitudo oscilla tra 2.0 e 3.2 ma alcune più forte e distintamente percepibili dalla popolazione. Alle 23.41 ad esempio è stato rilevato un sisma di magnitudo 4.3 ma un altra scossa è stata percepita questa mattina sino a Bologna: la sua forza era di 3.4 ma la bassa profondità (1,4 km) ha fatto si che potesse propagarsi su un raggio assai ampio.

Ancora momenti non facili dunque in questa terra già duramente colpita. La speranza è solo che la situazione possa andare migliorando per consentire di avviare quel percorso di risollevamento che tutta l’Emilia attende.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: