ViaggiNews

Destinazioni low cost: con Club Sandwich Index si scoprono dal prezzo del panino

martedì, 22 maggio 2012

(Gettyimages)

Club Sandwich Index, dal prezzo del panino alla vacanza low cost \Roma – Come scegliere una destinazione veramente low cost? La prima risposta che solitamente si da ad una domanda del genere è tramite la comparazione del costo degli hotel o dell’eventuale sistemazione notturna che si sceglie e in un secondo momento quella del volo aereo. Ora però con la crisi che attanaglia non solo l’Italia ma, l’intera Europa, aumentano sempre di più i modi  per trovare la giusta località adatta alle nostre esigenze economiche e il famoso portale di prenotazioni alberghiere Hotels.com ha lanciato una nuova idea per scoprire il paese più conveniente. Di cosa si tratta? Facile, del Club Sandwich Index, un sistema che, al pari  dell’hotel price index che permette di paragonare il costo degli alberghi, consente di scoprire quale sia la città più economica al mondo dal punto di vista dei consumi tramite il costo del sandwich.

Il panino più amato da grandi e piccini farcito con pollo, pancetta, uova, lattuga e maionese e che spesso diventa l’alimento più mangiato in vacanza, si trasforma in un nuovo parametro di giudizio per scoprire se la città nella quale ci recheremo sarà più o meno cara. Partendo quindi dal costo medio di un sandwich, media calcolata sulla base dei reali prezzi pagati per un tramezzino in 30 alberghi di ogni città, Parigi è risultata la più cara mentre, la più economica Nuova Delhi. Nella capitale francese infatti il costo medio del sandwich è di ben 25,13 euro a fronte dei 7,27 euro di un tramezzino comprato nello stato indiano. Tra i due poli della classifica troviamo altre località come Ginevra ed Oslo di poco meno care rispetto a Parigi, Roma al quinto posto con una media di 18,39 euro preceduta da Tokyo. Tra le mete più economiche in fatto di tramezzini ci sono Helsinki, Stoccolma e ovviamente Londra al decimo posto con una media 7,80 euro.

Per tutte le idee su vacanze low cost clicca qui.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: