Siria, un bagno di sangue per reprimere le rivolte

| |
143302686 e1335430744490 Siria, un bagno di sangue per reprimere le rivolte

Madre piange il figlio morto a 19 anni (GettyImages)

54 morti in Siria nelle ultime 24 ore \ Roma – Un bilancio oramai sempre più sconvolgente quello della rivolta in Siria soffocata nel sangue dal presidente Bashar al Assad.

Solo nelle ultime ventiquattro ore si contano ben 54 vittime di cui 22 uccise nell’oramai città fantasma di Hama.

A comunicare le cifre è stato lo stesso Centro di documentazione delle violazioni in Siria il quale si è anche preoccupato di fornire le generalità dei caduti, unite al luogo e alle modalità del decesso.

Un bagno di sangue oramai quasi ingovernabile quello che prosegue dunque senza sosta in Siria e che purtroppo annovera tra le vittime anche bambini in tenera età.

Ti piace questo post ? Condividilo:
Posted by on giovedì, aprile 26th, 2012. Filed under Mondo, News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry