ViaggiNews

Ponte 1 maggio: in agriturismo oltre 350mila presenze

mercoledì, 25 aprile 2012

(GettyImages)

Boom di presenze negli agriturismi \Roma – Complice il bel tempo previsto per questo lungo ponte che unisce da un lato la festa per la liberazione del 25 aprile e dall’altro la festa dei lavoratori del 1 maggio, molti italiani hanno deciso di trascorrere qualche giorno fuori casa privilegiando ai viaggi lunghi, brevi soggiorni low cost da effettuare possibilmente in campania e circondati dal verde.

L’esigenza di trovare sistemazioni economiche che non abbiano subito aumenti rispetto agli anni precedenti e che diano la possibilità di unire alla ricerca di benessere e relax anche del sano movimento all’aria aperta e al buon cibo, hanno portato molti a scegliere l’agriturismo come sistemazione in cui trascorre il ponte primaverile. I dati diramati da Turismo Verde, associazione nazionale agrituristica della Cia-Confederazione italiana agricoltori, hanno confermato il trend positivo che gli agriturismi stanno vivendo già dal ponte pasquale e in particolare per il 1 maggio sono attese oltre 350mila presenze che soggiorneranno almeno per due notti, determinando un giro di affari di circa140milioni di euro. Questo periodo di forte ascesi per l’eco turismo è anche dovuto alla crisi economica che l’Italia sta vivendo e alla voglia degli italiani di non rinunciare ad un gita fuori porta a causa del caro-trasporti. Secondo Turismo Verde infatti l’agriturismo rappresenta l‘alternativa giusta ed economica alla vacanza tradizionale che richiama anche molti buongustai, attratti dai piatti tipici e genuini offerti dagli agriturismi. All’interno delle oltre 350mila presenze infatti quasi la metà non effettuerà nessun pernottamento ma, si recherà negli agriturismi solo per pranzo o cena.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: