ViaggiNews

Terremoto nelle Marche: due scosse di 3 gradi Richter

martedì, 24 aprile 2012

(gettyImages)

Epicentro tra Macerata ed Ancona \Roma  – Tanta paura ma, nessun danno a cose e persone a seguito dell’evento sismico che ha interessato nelle prime ore del pomeriggio la regione delle Marche. Alle 14,10 i sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno registrato una prima scossa di terremoto seguita da un nuovo lieve sisma circa 20 minuti dopo. Le due scosse non sono state di forte intensità, la prima ha raggiunto i 3 gradi della scala Richter mentre, la seconda si è attestata a 2.9 gradi ed hanno interessato la zona intorno a Macerata ed Ancona. I paesi più prossimi all’epicentro sono San Paolo di Jesi e Staffolo in provincia di Ancona e Apiro e Cingoli in provincia di Macerata. Dalle verifiche effettuate dal dipartimento della Protezione Civile non sembra che l’evento sismico abbia provocato danni ad edifici o case ma, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia tiene costantemente monitorata la zona.

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: