ViaggiNews

Vacanze e natura: i parchi naturali degli USA

venerdì, 13 aprile 2012 4

Ingresso parco nazionale USA (GettyImages)

Quali sono i parchi naturali più belli d’America? \ Roma – Sono ben 58, alcuni famosissimi, altri meno noti ma tutti assolutamente incontaminati e affascinanti: i parchi nazionali statunitensi attirano ogni anno vere e proprie orde di turisti tra stranieri e americani, desiderosi di ammirare le meraviglie della natura e di godersi un po’ di sano relax lontano dalle grandi città.

Elencare nella sua totalità tutte queste meraviglie sarebbe quasi impossibile però possiamo comunque dare qualche prezioso suggerimento sui parchi più popolari e più famosi del Paese.

Non si può allora che iniziare dal memorabile Parco di Yellowstone celebre non solo per il simpatico duo di orsi Yoghi e Bubu: questo è infatti il più antico parco al mondo, risalente addirittura al 1872 e dichiarato poi patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 1978, il cui elemento di attrazione più noto sono gli spettacolari geyser, qui presenti con la più alta densità del pianeta e capaci di getti che possono arrivare anche a 50 metri di altezza. Naturalmente degna di nota è anche la fauna locale, composta per la gran parte da specie oramai in via d’estinzione come linci e orsi grizzly.

A proposito di primati però non si può non citare il  Sequoia National Park della California, secondo parco nato in America proprio dopo quello di Yellowstone e famoso per i suoi alberi secolari, tra cui il Generale Sherman, ovvero il più alto albero della terra. Ma qui crescono in realtà le cinque piante che occupano i vertici della classifica delle più alte del Pianeta: un vero e proprio patrimonio della natura da non perdere dunque.

Se si parla però di altezze imbattibile è il Rocky Mountains National Park in Colorado: il parco tutela una delle più vaste catene montuose della terra, tra le quali spiccano gli oltre 4000 metri della vetta del famoso Monte Elbert, una quota più che ragguardevole.

Tra i parchi più frequentati degli Stati Uniti c’è però lo Yosemite National Park anche esso situato in California e ricchissimo di attrazioni: difficile infatti dire cosa caratterizzi il parco, poichè si tratta di un luogo ricolmo di svariate meraviglie tra cui cascate, rupi, alberi giganti e torrenti. La natura qui si esprime davvero al suo più alto potenziale.

Uno spettacolo unico però si può ammirare anche nella gelida Alaska, là dove sorge il parco più a nord del Paese, il Gates of The Arctic National Park: per rimanere sorpresi basterà pensare alle dimensioni di questa area protetta che, con i suoi quasi 40000 km quadrati, è grande all’incirca quanto la Svizzera.

Un scenario da vero far west accogli invece i visitatori del Death Valley National Parck, luogo in cui la fanno da protagonisti incisioni rupestri, città fantasma e miniere abbandonate. Un luogo alquanto famoso è quello che si trova al centro della vallata, ovvero il punto più basso del Nord America.

Altro parco dichiarato patrimonio dell’Unesco è l’Everglades National Park, accessibile in auto dalla sola statale 9336: il terreno è qui soggetto a frequenti allagamenti che danno del parco una visione assai suggestiva, paragonabile solo a quella di ammirare le specie floreali e arboree uniche che crescono in questo particolare clima.

Paesaggio assai suggestivo è anche quello di uno dei parchi di più recente creazione dell’America, il Great Sand Dunes National Park, nato da un atto del Congresso degli Stati Uniti nel 2004: come si può intuire dal nome qui dominano il paesaggio dune sabbiose dall’aspetto quasi surreale, non a caso le più alte del Nord America.

Infine è non a caso patrimonio dell’Unesco anche il Great Smoky Mountain National Park le cui meraviglie attraggono ogni anno circa 9 milioni di visitatori: un territorio assai esteso caratterizzato da frequenti piogge ma anche da una vegetazione così variegata da riassumere in se quella di tutte le latitudini dell’est degli Stati Uniti. L’attrazione qui però non è solo la natura ma anche numerosi richiami storici tra cui la vallata di Cades Cove, luogo dove si possono visitare edifici antichi capaci di raccontare la storia di un intero Paese.

Questi sono naturalmente solo alcuni dei numerosi parchi che punteggiano gli Stati Uniti ma la panoramica dovrebbe essere sufficiente a dimostrare quanta varietà e ricchezza attende chiunque decida di dedicare una lunga vacanza a conoscere queste meraviglie chiamate parchi nazionali.

Francesca Testa

Comments

Altri Articoli Interessanti: