ViaggiNews

Attivisti di Greenpeace assaltano la sede dell’Enel a Roma

giovedì, 29 marzo 2012

Protesta di Greenpeace: Enel killer del clima/Roma – Questa mattina a Roma, nella sede Enel di Viale Regina Margherita, alcuni attivisti dell’associazione ambientalista di Greenpeace si sono calati del tetto del palazzo per esporre uno striscione di protesta.  Quello che si leggeva era “Enel killer del clima, abbiamo le prove, FacciamolucesuEnel.org”.

Subito dopo questa azione i dirigenti della società stanno incontrando alcuni esponenti dell’associazione per capire le ragione di questo gesto legate essenzialmente alle scelte produttive.

Alle contestazioni il gruppo Enel ha così risposto che gli attivisti hanno “sbagliato indirizzo” in quanto il 42% dell’energia elettrica prodotta nel 2011 sia priva di gas dannosi per l’ambiente o emissioni pericolose.

Per ulteriori info clicca qui


Tags:

Altri Articoli Interessanti: