ViaggiNews

Pic nic a Roma: guida ai migliori parchi in cui fare deliziosi pic nic

mercoledì, 28 marzo 2012

I parchi di Roma dove fare un pic nic \Roma – L’arrivo delle belle giornate primaverili, con il loro tiepido sole, cielo azzurro e clima piacevolmente mite, aumentano la voglia di uscire e trascorrere intense ore all’aria aperta. Se durante la settimana gli impegni scolastici e lavorativi vi costringono a stare rinchiusi all’interno di case ed uffici, il weekend può trasformarsi nell’occasione giusta per uscire e godersi un sabato o una domenica di sole e relax. Un modo molto carino e divertente per passare un fine settimana di riposo e a contatto con la natura, può essere quello di organizzare un pic nic nei parchi più belli di Roma. L’idea di trascorrere un’intera giornata all’interno dei magnifici parchi romani è senza dubbio perfetta per godere pienamente del bellissimo sole primaverile e anche per vivere una giornata piacevole sia in compagnia degli amici, sia con la famiglia . I più piccoli infatti hanno a disposizione uno spazio verde infinito in cui giocare a palla e correre in libertà mentre, i genitori possono stare serenamente sdraiati sui teli a leggere un libro o a prendere un po’ di tintarella. Vediamo ora quali sono i migliori parchi in cui organizzare un divertente pic nic, con piatti sfiziosi e deliziosi da degustare sulle immancabili tovaglie a quadretti rosse e bianche.

Villa Doria Pamphilj. Il giardino, che trae il nome proprio dalla bellissima villa nobiliare, è con i suoi 180 ettari di superficie il parco pubblico più grande ed esteso di Roma, nonché uno dei migliori conservati fino ad ora. La grande tenuta fu acquistata nel 1630 da Panfilo Pamphilj e sotto la sua famiglia e sopratutto durante il pontificato di Innocenzo X Pamphilj, la villa assunse le dimensioni e le caratteristiche che si osservano oggi con una divisione dell’area nelle tre zone del palazzo, dei giardini e della tenuta agricola. I meravigliosi giardini sono il luogo ideale in cui trascorrere un’intera giornata e in cui dare vita ad un pic nic meraviglioso. La villa è meta prediletta per quanti amano correre e praticare sport all’aria aperta, con aeree apposite e percorsi ciclabili, per chi ama passeggiare in compagnia del proprio cane ma, anche da tutti coloro che soprattutto nel fine settimana cercano un luogo in cui camminare e respirare aria pulita.

Villa Ada. Poco fuori le meravigliose mura aureliane si trova Villa Ada, il secondo parco pubblico più grande di Roma dopo Villa Pamphilj. La tenuta ha una storia che risale al XVII secolo e passò nel corso dei decenni nelle mani di diverse famiglie tra cui Pallavicini ed i Savoia. Il nome fu invece dato dal Conte Tellfner in onore della moglie. La sua bellezza paesaggistica e archeologica ha fatto si che al suo interno fossero girati diversi film tra cui “Villa Ada” di Pingitore e ancora oggi tutte le estati il parco diventa il palcoscenico per spettacoli musicali ed artistici. Organizzare un pic nic tra i bellissimi giardini di Villa Ada, che si trova nella zona settentrionale di Roma, vi permetterà di trascorrere una deliziosa giornata all’interno di uno dei parchi più suggestivi della capitale.

Villa Borghese. 80 ettari con giardini in stile italiano, inglese, laghetti, fontane ed edifici che raccontano la storia dell’Italia: questo e molto altro si può trovare a Villa Borghese, il terzo giardino pubblico per estensione di Roma e uno dei più amati dai cittadini e dai turisti. La villa ha un passato molto importante e fin dal 1500 era di proprietà della famiglia Borghese. All’inizio del ‘900 venne ceduta al comune di Roma e rinominata in “Villa comunale Umberto I già Borghese” anche se tutti continuarono a chiamarla con il più consueto nome di Villa Borghese. All’interno della tenuta si possono ammirare le opere architettoniche di importantissimi architetti che si sono susseguito nel corso dei secoli come quelle di  Bernini, dei fratelli Asprucci e di Canina. All’interno degli 80 ettari si trova la Galleria Borghese, uno dei musei più importanti, il Bioparco, il Museo Civico di Zoologia, la Casa del Cinema e il Silvano Toti Globe Theatre. Villa Borghese con la sua ricchezza culturale ma, anche paesaggistica con una flora e fauna sterminata, è perfetta per un pic nic domenicale magari unendo alla passeggiata e al pranzo all’aria aperta, una visita ai tanti musei che custodisce.

Villa Torlonia. La Villa fu costruita nell’ottocento dalla potente famiglia di banchieri romani da cui prende il nome e che acquistarono la tenuta alla fine del ‘700 da un’altra famosa famiglia di principi, i Colonna. Villa Torlonia  si trova lungo Via Nomentana e al suo interno custodisce edifici, giardini e monumenti molto importanti. Tra i maggiori edifici merita menzione sicuramente la Cascina delle Civette, con l’omonimo museo, il Casino Nobile, in perfetto stile neocinquecentesco, e il Tempio di Saturnio. La Villa, che fu anche la residenza di Benito Mussolini, è molto amata dai cittadini romani che si recano nei suoi magnifici giardini per pic nic e per trascorrere piacevoli giornate all’aria aperta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: