ViaggiNews

Barcellona-Milan, trasferta low cost: voli, hotel e guida utile

mercoledì, 28 marzo 2012

Un palazzo di Gaudi a Barcellona (GettyImages)

Barcellona-Milan consigli utili volo hotel / Turismo e pallone: un binomio sempre più in ascesa. Già perché ormai il tifoso di pallone moderno non vola in trasferta solo per seguire la sua squadra del cuore, ma approfitta dell’occasione anche per una veloce visita cultuale e/o enogastronomica del luogo. D’altronde di questi tempi, con il portafoglio sempre meno gonfio, è conveniente ottimizzare gli spostamenti. Con la Champions League i tifosi hanno il pretesto per viaggiare in Europa nelle maggiori città. Un’occasione ghiotta da non lasciarsi sfuggire. Il 3 Aprile si gioca il ritorno dei quarti di finale della massima competizione Europea fra Barcellona e Milan. I fans rossoneri sono pronti a partire per sostenere la squadra nel difficile impegno del Camp Nou. E la gara di Ibra contro Messi&co è un’ottima occasione per visitare la splendida città catalana (clicca qui per la guida della città) Ecco alcuni suggerimenti utili, dal volo a dove mangiare e dormire, per una trasferta perfetta.

TRASPORTI
Voli
Se non si hanno troppi giorni di vacanza la soluzione migliore e la più economica è la seguente con Ryan Air:
Partenza da Orio al Serio lunedì 2 aprile alle 20.30-arrivo alle 21.55 a Barcellona El Prat.
Ritorno mercoledì 4 aprile alle 22.3 con arrivo a Bergamo Orio al Serio alle 23.55. Il tutto al costo di 111 euro

Automobile
Se si ha una macchina affidabile, si viaggia almeno in quattro persone e non si è spaventati dall’idea di guidare per ore ed ore, l’idea di raggiungere Barcellona in macchina è più che fattibile.  Il tragitto si snoda lungo la costa francese:  sono 978 km da Milano,  circa 10 ore di viaggio, ed il costo fra pedaggio e carburante (per un auto di media cilindrata) è di 193 euro. Il che significa diviso quattro persone 96 euro a testa a/r. Il vantaggio dell’auto è di poter pianificare il viaggio secondo le proprie esigenze, volendo fermandosi anche per una sosta a Cannes.

Treno
Poco conveniente la soluzione del treno. Il viaggio da Milano a Barcellona dura 10 ore ed ha un costo decisamente proibitivo: 300 euro andata e ritorno.

ALLOGGIO
La zona dove sorge lo stadio Camp Nou è una zona residenziale, fatta di viali alberati e di parchi, ben distante dalla Barcellona di Gaudì a cui siamo abituati. La capitale catalana è ben collegata dai mezzi pubblici quindi la scelta dell’alloggio non condizionerà troppo i vostri spostamenti. Tenendo d’occhio il portafoglio in zona stadio la scelta è limitata ad alcuni alberghi costosi o ad appartamenti in affitto, per risparmiare quindi meglio spostarsi verso il centro. Una soluzione è l’Hotel Oasis, due stelle, in zona Barceloneta, vicinissimo alla fermata del treno, non distante dalle Ramblas e ad un passo dalle spiagge e dai bar. Doppie a partire da 43 euro. Numerosi poi gli Hostal nella Ciutat Vella con prezzi che non superano i 50 euro la doppia, spesso però con bagno in comune. Interessante l’offerta di questi giorni dell’Hotel Aristol che  dista 100 metri dalla stazione della metropolitana Guinardó ​​e 10 minuti a piedi dalla Sagrada Familia: 53 euro la doppia (bagno in camera).

MANGIARE
Barcellona offre una vasta scelta di ristoranti, molti dei quali a prezzi abbordabili. Obbligatorio assaggiare i  piatti tipici della cucina spagnola (clicca qui per conoscerli), e soprattutto irrinunciabili sono le tapas, ovvero quei deliziosi snack,  spuntini prelibati che vengono serviti con l’aperitivo. Un vero e proprio rito a cui non ci si può sottrarre e che può rivelarsi una valida alternativa – economica – alla cena. Ecco una selezione dei migliori bar di tapas di Barcellona: clicca qui!

COSA VEDERE
Barcellona è una delle città più all’avanguardia e più cool di Europa. Appena ci metterete piede capirete il perché la città catalana sia ai primi posti nelle preferenze dei viaggiatori. Ricco il patrimonio culturale, dalla Sagrada Familia al museo di Mirò, (clicca qui per la guida ai musei) interessante la scena d’avanguardia artistica, frenetica e irresistibile la vita notturna.  Insomma, una città che al di là del risultato calcistico vi conquisterà.

GUIDA DI BARCELLONA: COSA FARE E COSA VEDERE (CLICCA QUI!)

GUIDA AI MUSEI DI BARCELLONA (CLICCA QUI)

GUIDA AI MIGLIORI BAR DI TAPAS DI BARCELLONA (CLICCA QUI)

Tags:

Altri Articoli Interessanti: