ViaggiNews

Terremoto Catania: magnitudo 3.2 si teme eruzione Etna

lunedì, 26 marzo 2012


(GettyImages)

Sisma sulle pendici dell’Etna \Roma – Notte di paura per gli abitanti di Catania dopo il terremoto che ha colpito intorno alle ore 23 il versante orientale dell’Etna e diversi paesi sulla fascia ionica della sicilia. Il sisma, distintamente avvertito dalla popolazione, è stato registrato di una intensità di 3.2 gradi sulla scala Richter e il suo epicentro è stato individuato dai sismografi dell’Ingv di Catania ad un chilometro a nord di Zafferana, sull’ Etna, e ad una profondità di circa cinque chilometri. La scossa delle 23 era stata preceduta nel pomeriggio da un terremoto nelle Isole Lipari e seguita da una probabile scossa  di assestamento di magnitudo 2.8 che però non è stata avvertita dalla popolazione. Stando ai rilievi fatti dai vigili del fuoco non si sono registrati danni a cose o persone, anche se il grande sorvegliato speciale rimanere proprio l’Etna in quanto per gli esperti questi movimenti sismici potrebbero essere legati alla sua attività vulcanica.

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: