ViaggiNews

Turismo Toscana: Pisa batte Firenze

mercoledì, 21 marzo 2012

Turista fotografa all'alba la Torre di Pisa (GettyImages)

Boom di turisti a Pisa nel 2011 \ Roma –  Se gli italiani sembrano faticare a potersi permettere un viaggio e coloro che hanno un bugget all’altezza optano spesso per le mete straniere, chi risolleva il turismo nostrano? A quanto pare ci pensano gli stranieri, sempre più innamorati dell’arte e delle bellezze italiane e sempre più convinti di avere in pugno le mete più valide.

Il turista che infatti dall’estero si reca nel Bel Paese sembra avere ben chiaro in mente quali siano le città più meritevoli e non si lascia sedurre dalla semplice popolarità: a riprova di ciò arriva l’ultimissima indagine della Banca d’Italia poi analizzata dalla Confcommercio pisana; secondo i dati raccolti la Toscana risulta essere una regione assai apprezzata dagli stranieri che però a sorpresa non puntano sul Capoluogo, Firenze, ma prediligono Pisa.

La città della torre pendente e i suoi dintorni registrano infatti un +24% rispetto al 14,5 del capoluogo regionale: “Pisa e la sua provincia – afferma il direttore di Confcommercio, Federico Pieragnoli – continuano ad attrarre turisti stranieri. Anche in un anno estremamente difficile come il 2011, la nostra provincia si dimostra tra le più dinamiche e attive della Toscana. Questi dati sono lusinghieri e sono il risultato soprattutto degli investimenti, della qualità del lavoro e della lungimiranza degli imprenditori. L’industria turistica pisana si candida a essere il settore economico trainante dell’intera provincia”.

La macchina del turismo procede dunque nonostante la crisi, contando a volte anche su risorse forse ingenuamente meno quotate di altre. L’Italia del resto ha da offrire molto in ogni suo metro quadrato.

 

Fonte: Ansa

Tags:

Altri Articoli Interessanti: