ViaggiNews

Mostra Assisi: I gessi di Botero, Retrospettiva dal 1973

mercoledì, 21 marzo 2012

Retrospettiva su Botero \Roma – Sabato 17 marzo nelle bellissime sale di Palazzo Monte Frumentario di Assisi è stata inaugurata la mostra “I gessi di Botero. Retrospettiva 1973-2012”, un’esposizione dedicata al geniale artista colombiano che ha fatto delle sue forme volumetriche ed esagerate un vero e proprio marchio di fabbrica, decretando la nascita dello stile denominato Boterismo. La mostra, visitabile fino al 31 agosto 2012, è stata inaugurata dallo stesso artista sabato scorso e ha lo scopo di indagare la produzione di Botero fin dagli anni ’70 concentrandosi non solo sulle sue magnifiche tele e sulle opere grafiche ma, prendendo per la prima volta in esame i bellissimi gessi delle sculture realizzate dal maestro americano proprio in Italia e con più precisione a Pietrasanta, un comune toscano in provincia di Lucca in cui Botero soggiornò più volte nel corso della sua vita.

Nei quattro piani del Palazzo di Assisi sono state raccolte ben 76 sculture in gesso, molte delle quali di grandi dimensioni che dominano con i loro volumi il centro di intere sale. All’interno dell’esposizione si potranno ammirare i gessi candidamente bianchi di cavalli, ballerine, bambini e figure femminili affiancati dalla presenza di 39 disegni di varie dimensioni che completano la retrospettiva sul Boterismo. Inoltre nel centro storico di Assisi è stata collocata un enorme scultura in bronzo, il Cavallo,realizzata dall’artista colombiano nel 1999.

Informazioni. La mostra è allestita a Palazzo Monte Frumentario dal 17 marzo al 31 agosto 2012. Orario: tutti i giorni, compresi festivi, dalle 10 alle 19. Il costo del biglietto è di 10 euro mentre, il ridotto 6 euro. Per maggiori informazioni si può consultare il sito internet cliccando qui.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: