ViaggiNews

Italiani rapiti in India: uno libero per cinque militanti

mercoledì, 21 marzo 2012

Paolo Bosusco, uno dei due italiani rapiti in India (GettyImages)

I maoisti libereranno uno degli italiani rapiti in cambio del rilascio di cinque militati \Roma – E’ di uno a cinque lo scambio proposto dai maoisti che hanno rapito Paolo Bosusco e Claudio Colangelo in Orissa, uno stato dell’India.

Per liberare uno dei due italiani, i rapitori avrebbero infatti chiesto di ricevere in cambio il rilascio di cinque dei loro militanti al momento detenuti nelle carceri indiane e considerati dai maoisti prigionieri politici.

Prosegue dunque così la trattativa tra Stato e rapitori, con l’orologio che esercita pressione avvicinandosi minuto dopo minuto al fatidico giovedì, giorno in cui scade l’ultimatum dei maoisti che minacciano di cedere gli ostaggi ad un’altra organizzazione, il che significherebbe cominciare una nuova trattativa da zero.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: