ViaggiNews

Strage a Tolosa: caccia al killer, si segue pista neonazista

martedì, 20 marzo 2012

Scuola ebraica Ozar Hatorah di Tolosa (GettyImages)

Pista neonazista e antisemita, omicida seriale \Roma – Quattro morti, un professore e tre bambini, e molti feriti di cui uno grave: questo il terrificante bilancio della strage avvenuta ieri nella scuola ebraica Ozar Hatorah di Tolosa(clicca qui per info). Mentre lo sgomento ed il dolore sono ancora palpabili nell’atmosfera che si respira nella cittadina francese così come in tutta la nazione, continua la caccia all’uomo che ha compito questo terribile gesto. Fin da subito sono emerse sconcertanti similitudini con gli omicidi dei tre parà francesi avvenuti l’11 ed il 15 marzo scorso. Durante tali attacchi infatti le munizioni, l’arma e lo scooter usato dall’assassino corrispondono. La pista seguita dagli inquirenti è quella che porta ad ambienti neofascisti ed antisemiti ma, non si esclude anche la matrice del fondamentalismo islamico. Secondo le testimonianze raccolte subito dopo la strage il killer, alto, tatuato e vestito di nero, aveva legata al collo una telecamera e probabilmente si tratta di un omicida seriale pronto ad alzare nuovamente il tiro nel prossimo attentato.

Tutta la nazione francese è in allarme e se da un lato alle ore 11 le scuole del paese rispetteranno un minuto di silenzio in omaggio alle vittime della stage, dall’altro lato i livelli di allerta sono ai massimi storici con forti restrizioni nella regione del Midi-Pirenei, tra cui la sospensione del trasporto pubblico e del traffico aereo civile.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: