ViaggiNews

Incidente Svizzera: l’autista non aveva bevuto

venerdì, 16 marzo 2012

Nessuno ha visto l’autista del bus inserire il dvd e dalle analisi non sono emerse tracce di alcol \ Roma – Continuano le indagini volte a chiarire le cause del tragico incidente avvenuto in Svizzera, in seguito al quale sono morte 28 persone di cui 22 bambini.

Le verifiche al momento si concentrano intorno alla figura del conducente, sul quale si è detto tutto e il contrario di tutto: il quotidiano belga Le Soir rivela che né dall’autopsia né dalle analisi del sangue sono emerse tracce di alcol, escludendo quindi lo stato d’ebbrezza come causa della tragedia.

Altra opzione era poi quella che l’autista si fosse si fosse distratto per inserire un dvd ma, come ha specificato il procuratore generale di Sion, Olivier Elsig, «non abbiamo nessun testimone diretto che ha visto l’autista inserire il dvd […] i bambini hanno detto cose sentite dire, ma nessuno ha visto con i propri occhi».

Il mistero avvolge dunque ancora questa triste vicenda proprio mentre le salme rientrano a casa e i genitori si apprestano a dare l’ultimo abbraccio ai loro piccoli.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: