ViaggiNews

Incidente in Svizzera: il pullman andava a forte velocità

mercoledì, 14 marzo 2012

Incidente in Svizzera: 22 bambini perdono la vita/Roma – Il tragico incidente avvenuto ieri sera nel Cantone Vallese ha visto coinvolte 52 persone di cui 28 hanno perso la vita.

L’autobus portava a casa due scolaresche belghe delle città di Lommel e Heverlee, di ritorno da una vacanza sulla neve nelle Fiandre e si è schiantato contro un muro nel tunnel dell’autostrada A9 (per tutte le info clicca qui).

Le cause dell’incidente sono stata attribuite ad un colpo di sonno dell’autista, ma sembrano esserci nuovi sviluppi: il direttore medico dei soccorsi svizzeri, Jean-Pierre Dellars, dopo aver analizzato le condizioni in cui si trovava il veicolo, ha dichiarato che il mezzo procedeva quasi sicuramente a una velocità molto sostenuta. Il veicolo è completamente distrutto, la parte anteriore riporta molti danni e le lamiere, totalmente accartocciate e incastrate, hanno complicato molto l’azione di soccorso per le vittime.

Gli operatori autostradali e i medici hanno lavorato tutta la notte per recuperare i corpi dei bambini o salvare i feriti. Entrambi gli autisti sono morti nell’incidente assieme a 22 ragazzi di 12 anni.

L‘autorità svizzera ha messo a disposizione dei bambini e delle famiglie un team di psicologi per sostenere le vittime e superare il trauma.

Il governo belga si sta invece mobilitando per informare le famiglie in modo dignitoso e per organizzare il viaggio in Svizzera.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: