ViaggiNews

Pasqua 2012 in Italia: cosa offrono le città della Penisola?

venerdì, 2 marzo 2012

Pasqua nelle città italiane: cosa fare? \ Roma – La Pasqua si avvicina e finalmente ci sarà l’occasione di trascorrere qualche giorno di vacanza: l’estate pare infatti è ancora lontana e, a meno che non si sia appena tornati dalla settimana bianca, oramai anche quella partenza di Capodanno può sembrare qualche cosa di preistorico; un momento di allontanamento dalla città sembra dunque davvero indispensabile ma dove andare? Le alternative sono naturalmente numerose e ogni portafoglio potrà trovare quella più adatta per sè: ricordate comunque che non sempre per avere il meglio si deve volare a miglia di distanza dall’Italia; la Penisola è infatti ricca di tesori e chissà che Pasqua non possa diventare l’occasione perfetta per esplorarli.

Chi ad esempio si sente particolarmente coinvolto dal fervore religioso della ricorrenza potrà senza dubbio apprezzare una visita nella Capitale: un’ottima opportunità è senza dubbio quella di cogliere l’occasione per esplorare le grandi chiese di Roma (clicca qui per la nostra guida) oppure, dal punto di vista culturale, si potrà optare per un giro dei musei (clicca qui per tutte le info). In entrambi i casi non si può non concludere la giornata con una cena a base di piatti tipici (clicca qui per vedere dove mangiare), magari in un ristorante in centro per poi concedersi una passeggiata tra le meraviglie di Roma.

Rimanendo sempre nel Lazio ma optando per qualche cosa di più piccolo seppur dal fascino indiscutibile, ecco Viterbo (clicca qui per la nostra guida), la città dei Papi, pronta ad accogliere tutti coloro che al caos cittadino preferiscono le bellezze architettoniche locali o, perchè no, una rilassante giornata alle terme (clicca qui per saperne di più).

Chi invece alle terme preferisce le colline potrà optare per Siena (clicca qui per saperne di più) e magari sfruttare anche i dintorni per una gita a cavallo (clicca qui per tutte le informazioni) o per sorseggiare un buon bicchiere di vino (clicca qui per un giro nel Chianti).

Se però fosse la cucina lo scopo del viaggio si potrebbe anche optare per un immortale classico come Firenze (clicca qui per la guida al weekend fiorentino), città dove i ristoranti certo non mancano (clicca qui per qualche consiglio) e tanto meno i buoni piatti.

Chi invece aspirasse a qualche cosa di più romantico, magari per un weekend in coppia (clicca qui per qualche idea), potrebbe puntare su Verona o Venezia: la prima offre straordinarie opportunità agli appassionati di arte (clicca qui per saperne di più) mentre la seconda è un vero e proprio classico, senza contare poi la cucina ricca di sorprese (clicca qui per vedere dove mangiare) e la possibilità di alloggiare anche a cifre modiche (clicca qui per gli hotel low cost) il che non è mai da disdegnare.

se però musica e romanticismo  non interessano, Pasqua è un’occasione buona anche per tuffarsi nello shopping: un buon giro di negozi non si disdegna mai, soprattutto se si ha la possibilità di farlo dove la moda è di casa. Perchè allora non optare per qualche acquisto a Milano (clicca qui per saperne di più), magari deviando poi per itinerari speciali in città (clicca qui per quello russo) oppure riscoprire semplicemente la città (clicca qui per la guida).

Infine dal nord si passa al profondo sud con Palermo (clicca qui per la guida) dove, con un po’ di fortuna, si potrà magari fare un primo bagno.

Una Pasqua davvero effervescente e a pochissimi chilometri da casa: sembra sia tempo di organizzarsi!

Francesca Testa

Tags:

Altri Articoli Interessanti: