ViaggiNews

Festival, Valencia: a marzo si festeggia Las Fallas

martedì, 28 febbraio 2012

Programma ed eventi per Las Fallas a Valencia \Roma – I festeggiamenti per il carnevale si sono conclusi ovunque ma, se avete ancora voglia di parate di carri allegorici, musica, fuochi d’artificio e di tanto divertimento allora non vi resta che volare a Valencia per vivere da vicino uno dei festival più amati: Las Fallas 2012. Dal 15 al 19 marzo la città spagnola si veste a festa, facendo diventare ogni sua via o piazza un vero e proprio teatro all’aperto, con turisti provenienti da ogni parte del pianete per festeggiare, insieme ai migliaia di valenziani, l’arrivo della primavera.

La festa di Las Fallas ha una tradizione molto antica che risale all’inizio del XVIII secolo ed è legata ai festeggiamenti in onore di San Josè, il Santo protettore dei falegnami. Secondo quanto racconta la leggenda i falegnami, alla vigilia del 19 marzo, erano soliti dare alle fiamme i parots, ovvero delle strutture in legno su cui si poggiavano le candele che servivano per illuminare le loro botteghe. Queste lampade venivano distrutte dalla forza del fuoco per simboleggiare la fine dell’inverno e l’arrivo della primavera, con le sue giornate più lunghe e ricche di sole che andava così a sostituire la luce artificiale delle candele. I parots, nel momento in cui venivano bruciati, erano adornati con degli stracci ed assunsero con il passare del tempo sempre di più la forma di fantocci, fino a diventare dei veri e propri carri di cartapesta e legno che dopo aver sfilato per le vie di Valencia vengono dati alle fiamme.

Gli eventi per Las Fallas, anche chiamata semana fallera, si concentrano nella settimana che va dal 12 al 19 marzo ma, in realtà è possibile imbattersi in spettacoli e manifestazioni fin dai primi giorni del mese. Dal 1 marzo ad esempio, alle ore 14, presso la Piazza del Municipio si può assistere alle mascletas, spettacoli pirotecnici che annunciano il trascorrere della mezza giornata. L‘apice dei festeggiamenti lo si raggiunge però dalla notte del 15 marzo quando per le vie di Valencia vengono allestiti i plantà, oltre 700 carri in cartapesta alcuni dei quali raggiungo altezze incredibili e che rappresentano caricature di personaggi politici e dello spettacolo. Dal 16 al 19 mattina questi carri allegorici sfilano per la città in modo tale da poter essere ammirati da turisti, dai cittadini e da una giuria che ha il compito di eleggere il miglior fantoccio del 2012. Tutti i carri tranne il vincitore, che verrà esposto nel Museo Fallero, verranno dati alle fiamme durante la cremè che si terrà la notte del 19 marzo decretando la fine dei festeggiamenti e l’arrivo della primavera.

Per la guida completa su Valencia clicca qui.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: