ViaggiNews

Costa Concordia, ultime novità: svuotati 6 serbatoi di prua, continua la ricerca dei dispersi

lunedì, 20 febbraio 2012

Al via operazioni per raggiungere i 9 serbatoi di poppa \Roma – Le favorevoli condizioni meteorologiche e marine che hanno caratterizzato in questi ultimi giorni le coste dell’Isola del Giglio, hanno permesso, nel pomeriggio di ieri, di portare a termine la prima parte delle operazioni per lo svuotamento del carburante, presente all’interno della nave da crociera Costa Concordia.

La ditta olandese Smit, incaricata di questo lavoro, ha prelevato in totale più di 1.300 metri cubi di combustibile, svuotando completamente i sei serbatoi che si trovano a prua e che da soli contenevano oltre il 60% del carburante totale. Ora che questa prima parte delle operazioni si è conclusa, inizia quella più difficile ovvero il pompaggio di carburante dai 9 serbatoi di poppa, più piccoli ma, molto più complicati da raggiungere. Nei prossimo giorni la Smit, insieme all’italiana Neri, darà il via ad una serie di operazioni preliminari che permetteranno di arrivare e di estrarre il combustibile di poppa ma, i tempi saranno comunque lunghi, almeno 20 giorni, proprio per la difficoltà dell’estrazione.

Intanto questa mattina sono arrivati all’Isola del Giglio gli specialisti dei Vigili del Fuoco e della Marina Militare, con il compito di costruire una impalcature tramite la quale entrare in sicurezza all’interno del ponte 4, diventato a seguito del naufragio un vero e proprio pozzo. L’impalcatura permetterà di continuare, meteo permettendo, le operazioni di ricerca dei dispersi.

Per tutte le notizie ed i video sul naufragio della Costa Concordia clicca qui.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: