ViaggiNews

Costa Concordia, ultime novità: estratti oltre 700 metri cubi di carburante

giovedì, 16 febbraio 2012

Entro il 15 marzo piano per rimozione nave \Roma – Nonostante siano passati più di 30 giorni dal terribile naufragio della Costa Concordia, costato la vita a 32 persone, la mastodontica nave è ancora arenata a poche centinaia di metri dalle bellissime coste dell’Isola del Giglio. Da domenica pomeriggio sono finalmente iniziate, grazie alle buone condizioni del mare, le operazioni per l‘estrazione delle oltre 2mila tonnellate di carburante stipate all’interno dei serbatoi della nave. In tre giorni la ditta olandese Smit, con l’aiuto della Neri, ha tolto oltre 700 metri cubi di combustibile che si trovavano all’interno dei sei serbatoi della prua. Le operazioni andranno avanti ininterrottamente fino a quando il mare rimarrà calmo e se le condizioni meteo non dovessero peggiorare, l’estrazione totale del carburante potrebbe concludersi con giorni di anticipo rispetto al programma della protezione civile che aveva affermato la necessità di almeno 30 giorni di lavoro.

Per tutte le notizie sul naufragio della Costa Concordia clicca qui.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: