ViaggiNews

Maldive colpo di stato: sicurezza turisti, si torna alla normalità

martedì, 14 febbraio 2012

Roma – La settimana scorsa le Maldive sono state scosse da una delicata crisi politica e sociale che ha portato alle dimissione dell’ex presidente Mohamed Nasheed, dopo che le forze militari avevano preso il controllo della tv di stato (clicca qui per info). Le notizie giunte da questo paradiso terrestre sono state spesso in contrasto tra loro; si è parlato di un colpo di stato silenzioso, senza proteste ma, le immagini della popolazione in piazza a Malè raccontano il contrario, così come giungono notizie su diversi rischi per i turisti e allo stesso tempo tali affermazioni vengono prontamente smentite. L’unica cosa certa per il momento è che ad occupare il posto di Mohamed Nasheed è stato il suo vice, ad oggi presidente delle Maldive Mohammed Waheed Hassan. Il neo presidente ha affermato di voler riportare pace ed ordine, mettendo fine ad ogni tipo di lotta e protesta che possa danneggiare il settore turistico, indispensabile per un paese come questo e si è detto pronto a formare un governo di unità nazionale per uscire dalla crisi.

Intanto la Farnesina ed il sito governativo Viaggiaresicuri.it continuano ad informare i viaggiatori ed i turisti sulla situazione che possono trovare una volta giunti alle Maldive. Per il momento si raccomanda di tenersi a distanza dalla capitale Malè e di evitare luoghi di assembramenti e proteste mentre, sugli atolli e nei villaggi turistici la situazione non presenta nessun pericolo. Per maggiori informazioni clicca qui.

Per il rimborso del viaggio alle Maldive clicca qui.

Per guide e notizie sulle Maldive clicca qui.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: